Comune di Ferrara

sabato, 26 settembre 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Giardini aperti, motori, musica, Granfondo, mostre, teatro, enogastronomia: raffica di eventi nel fine settimana

Giardini aperti, motori, musica, Granfondo, mostre, teatro, enogastronomia: raffica di eventi nel fine settimana

11-09-2020 / Punti di vista

GIARDINI APERTI, MOTORI, MUSICA, GRANFONDO, MOSTRE, TEATRO, ENOGASTRONOMIA: RAFFICA DI EVENTI NEL FINE SETTIMANA

Ferrara, 10 set 2020 - Musica, arte, sport, motori, cultura, enogastronomia: sono decine gli eventi che animeranno Ferrara in questo fine settimana.

"La nostra città si conferma laboratorio di iniziative. In sicurezza e con l'attenzione necessaria abbiamo costruito, con tante realtà del territorio, un calendario particolarmente nutrito di eventi e occasioni per vivere e riscoprire Ferrara. Siamo riusciti nel non facile compito di confermare gli appuntamenti tradizionali e aggiungere nuove iniziative, per attrarre visitatori, turisti e pubblico", spiega l'assessore Matteo Fornasini.

Sabato 12 e domenica 13 atteso "Interno verde", con circa 70 giardini privati aperti al pubblico. Novità di quest'anno: l'apertura serale (dalle 20 alle 23 di sabato) di 10 giardini, con installazione artistica nell'area verde di via del Turco 39. E a parco Massari - sabato e domenica - un altro appuntamento dedicato alla cultura del verde, con l'edizione autunnale di Giardini Estensi.

Confermatissima la mostra di Banksy a palazzo dei Diamanti che, vista la grande affluenza, ha esteso gli orari per le visite dalle 11 alle 10 del sabato e - novità delle ultime ore - dalle 11 alle 9 della domenica (e fino alle 21). Rimangono inoltre allestite le mostre: Gaetano Previati al Castello Estense, ‘Pittori fantastici nella valle del Po" al Padiglione di arte contemporanea, l'Oro degli Estensi a palazzo Schifanoia, le visite al Salone dei Mesi con il nuovo, bellissimo, impianto di illuminazione. "Il luogo del fasto della dinastia degli estensi", spiega l'assessore Marco Gulinelli. E al piano nobile di palazzo dei Diamanti la Pinacoteca di Ferrara si mostra con i grandi cicli degli affreschi medievali, oltre al magnifico salone d'onore e all'appartamento di Virginia de'Medici, oltre alle opere dei più grandi del ‘400 e del ‘600.

Ricca anche l'agenda del teatro comunale. Domani sera, venerdì 11 e sabato 12 settembre, dalle 21 andrà in scena l'ultimo evento della rassegna estiva: l'Elisir d'Amore, famoso melodramma di Gaetano Donizetti, con la regia di Maria Cristina Osti e il prezioso contributo dell'orchestra Città di Ferrara e del coro Giuseppe Verdi. Sul palco, insieme a cantanti dalla carriera importante, ci saranno anche tante giovani promesse.

Tra cultura, arte e storia Ferrara riscopre anche alcuni luoghi rimasti a lungo inaccessibili: sabato 12 settembre dalle 10, esperti storici e agronomi condurranno il pubblico nel complesso del Sant'Anna, ex ospedale cittadino, ripercorrendone la storia dalla posa della prima pietra nel 1910, sino al trasferimento all'attuale struttura di Cona del 2012. Sabato 12 settembre tornerà anche visitabile il Museo di Casa Romei a Ferrara, mentre il collettivo di architetti HPO (sabato e domenica dalle 19,30 alle 23) condurrà i visitatori nell'ex chiesa di San Michele, dove ha realizzato un'installazione audio e video, dal nome: "Cloudscape"

In centro confermata, anche quest'anno, la rassegna "Automotostoriche". Appuntamento sabato 12 e domenica 13: le più importanti piazze di Ferrara diventeranno un museo a cielo aperto. I soci del Club Officina Ferrarese esporranno alla cittadinanza auto, moto, vespe, trattori e kart, in un percorso nella storia del motorismo storico. Per gli appassionati dello shopping, domani, venerdì 11 e sabato 12 settembre, in centro e nella vie più significative della città "Saldo dei saldi", extrasconti su tantissimi prodotti. Anche lo sport protagonista, sabato 12 e domenica 13 settembre, con la Gran Fondo del Po e la ciclostorica La Furiosa.

Per chi ama la fotografia, e non solo, l'appuntamento è - fino a domenica - al Factory Grisù, con le tante iniziative per il Festival Yume 2020 - dedicato alla fotografa Arianna Zamagni. Il programma è ricco e articolato: mostra fotografica, concorso fotografico rivolto alle scuole, rassegna teatrale, laboratori per bambini, musica e concerti con ospiti di eccezione. Per gli amanti della cucina gli appuntamenti sono tantissimi: sempre fino a domenica, nei giardini della contrada di San Giorgio in scena i "Sapori senesi all'ombra del campanile", alla Contrada Borgo San Giovanni di scena la Festa della Zucca, presso il centro sociale Il Parco. Sabato 12 spettacolo di giocoleria del fuoco, domenica 13 balli rinascimentali. Continua inoltre la "Sagra del pinzino e dell'arrosticino" al Centro Rivana Garden in via Pesci 181. La kermesse terminerà domenica 13 settembre. Musica al centro nel Chiostro di Santa Maria della Consolazione, fino a domenica 13, per la rassegna 'civico9otto', che ospiterà diversi gruppi tra cui il tributo ai Police e ai Queen e a parco Pareschi dove, sabato 12 settembre (ore 21) è atteso, tra gli altri, Riccardo Fogli e il duo Jalisse, in collegamento, tra gli altri, Katia Ricciarelli, Laura Pausini, Fiordaliso, Albano, Roby Facchinetti. Il ricavato della serata andrà a sostegno dell'associazione Ama. Nel week end non mancheranno anche le occasioni per gli amanti della natura: appuntamento alla riserva naturale delle Dune fossili di Massenzatica sabato 12 dalle 10 alle 16,30 per una giornata dedicata alla scoperta delle tartarughe di terra.