Comune di Ferrara

giovedì, 29 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Cinema Ferrara, da tutta italia per le scuole di formazione, raddoppiano le richieste di iscrizione. Nuova sede all'ex Mof. L'attore Muroni: "Numeri confermano potenzialità"

Cinema Ferrara, da tutta italia per le scuole di formazione, raddoppiano le richieste di iscrizione. Nuova sede all'ex Mof. L'attore Muroni: "Numeri confermano potenzialità"

05-10-2020 / Punti di vista

CINEMA FERRARA, DA TUTTA ITALIA PER LE SCUOLE DI FORMAZIONE, RADDOPPIANO LE RICHIESTE DI ISCRIZIONE. NUOVA SEDE ALL'EX MOF. L'ATTORE MURONI: "NUMERI CONFERMANO POTENZIALITA'"

Arrivano da tutta Italia per la scuola d'arte cinematografica 'Florestano Vancini'. E le domande di iscrizione, sia alla Vancini sia alla centro preformazione attoriale (scuola dedicata agli adolescenti), sono raddoppiate rispetto allo scorso anno. Ad annunciarlo è il fondatore delle scuole e presidente della filiera Stefano Muroni nella seconda giornata di provini. "Siamo contentissimi, sono numeri che confermano la bontà di un progetto in cui abbiamo creduto, con l'Amministrazione comunale, diverse istituzioni e tanti partner", dice Muroni che spiega come le domande per la 'Vancini' stiano arrivando "oltre che dall'Emilia Romagna anche da Veneto, Piemonte, Lombardia, Marche, Campania, Liguria, Puglia, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia e Giulia". E c'è chi è già iscritto dalla Sardegna.
Per la prima volta nella storia delle scuole i provini si tengono nei nuovi spazi all'ex Mof, concessi dall'Amministrazione comunale nell'ambito del progetto
"Ferrara la città del cinema", il distretto dedicato alla settima arte recentemente presentato nel contesto della Biennale di Venezia. "L'ex Mof è "un luogo eccellente, in una posizione strategica, con spazi confortevoli e adatti alla formazione", sottolinea l'assessore Angela Travagli, che ha seguito la pratica della concessione dell'immobile.
"Come questi ragazzi stanno vivendo il sogno e la speranza di un futuro concreto nel mondo del cinema - dice l'assessore Marco Gulinelli - così noi stiamo vivendo il sogno di avere non solo una filiera creativa, (che è già realtà), ma una vera e propria industria creativa con la realizzazione di una autentica cittadella del cinema in cui possa avere sede, oltre alla scuola, anche un liceo cinematografico con foresteria e alloggi, musei dedicati alla settima arte, un teatro di posa e sale per l'alta formazione. La Caserma Pozzuolo del Friuli? Ora è solo un sogno ma a volte il mondo della realtà si fonde ai sogni. Grazie a Stefano Muroni".

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: