Comune di Ferrara

martedì, 20 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > A Ferrara, sabato, la storia della famiglia Panini. Il giornalista Sky Turrini: "Uno degli esempi più belli dell'Italia migliore del '900". Quell'aneddoto che lega Giuseppe Panini alla città estense...

A Ferrara, sabato, la storia della famiglia Panini. Il giornalista Sky Turrini: "Uno degli esempi più belli dell'Italia migliore del '900". Quell'aneddoto che lega Giuseppe Panini alla città estense...

08-10-2020 / Punti di vista

A FERRARA, SABATO, LA STORIA DELLA FAMIGLIA PANINI. IL GIORNALISTA SKY TURRINI: "UNO DEGLI ESEMPI PIU' BELLI DELL'ITALIA MIGLIORE DEL '900". QUELL'ANEDDOTO CHE LEGA GIUSEPPE PANINI ALLA CITTA' ESTENSE...

"Quattro fratelli, quattro sorelle, orfani di padre, poverissimi, nell'Italia della guerra riuscirono con la sola forza dell'ingegno, della creatività, del coraggio, in poco più di 20 anni, a diventare uno dei marchi più famosi nel mondo, partendo da un'edicola a Modena". E', in sintesi, la storia, tutta emiliana, della famiglia Panini che il giornalista Sky Leo Turrini (autore, tra le altre cose di una biografia di Enzo Ferrari) racconterà sabato 10 ottobre a Ferrara. Appuntamento alle 11 a palazzo ex Borsa, dove Turrini presenterà il suo libro: "Panini, storia di una famiglia e di tante figurine". Ad aprire i lavori saranno l'assessore Andrea Maggi e il direttore di Banca Centro Emilia Giovanni Govoni. Condurrà l'incontro Tommaso Govoni.
"La storia della famiglia Panini è genio e fatica - come disse Walter Veltroni - è uno degli esempi più belli dell'Italia migliore del '900 - sottolinea Turrini -. E' utile ricordare questa esperienza umana, professionale nell'Italia di oggi".
Quella dei Panini è una storia che continua: "Pur essendo stata ceduta nel 1988, l'azienda resiste al dominio di internet, continua a dare lavoro a migliaia di persone, ed è stata valutata recentemente oltre un miliardo di euro da un fondo di investimento americano interessato all'acquisto". E c'è anche un aneddoto che lega la famiglia Panini a Ferrara. Nei primi anni '60, quando esplose il boom della raccolta di figurine, la Spal era in A e Giuseppe Panini diceva sempre - racconta Turrini - che la maglietta delle figurine che a lui piaceva di più era proprio quella della Spal. "Per me sarà un piacere portare, sabato, il saluto della città a questa iniziativa - dice l'assessore del Comune di Ferrara Andrea Maggi -. Sarà l'occasione per ripercorrere la storia di una grande famiglia emiliana che ha regalato a intere generazioni la gioia, la passione e l'emozione della raccolta di figurine che, da semplice collezionismo per bambini, è presto diventato un fenomeno sociale e culturale". La partecipazione all'appuntamento di sabato è gratuita, necessaria la prenotazione sul sito www.bancacentroemilia.it. La casa editrice, Minerva Edizioni, riserverà una quota di libri per l'evento e l'autore, dopo la conferenza, sarà a disposizione per firmarli.

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: