Comune di Ferrara

giovedì, 22 ottobre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Formazione lavoro, progetto Comune di Ferrara ottiene 15mila euro dalla Regione. Assessore Guerrini: "Nuove opportunità, mettiamo al centro innovazione sociale"

Formazione lavoro, progetto Comune di Ferrara ottiene 15mila euro dalla Regione. Assessore Guerrini: "Nuove opportunità, mettiamo al centro innovazione sociale"

14-10-2020 / Punti di vista

FORMAZIONE LAVORO, PROGETTO COMUNE DI FERRARA OTTIENE 15MILA EURO DALLA REGIONE. ASSESSORE GUERRINI: "NUOVE OPPORTUNITÀ, METTIAMO AL CENTRO INNOVAZIONE SOCIALE"

Il Comune di Ferrara punta su progetti per la formazione e il lavoro dei giovani e ottiene un finanziamento di 15mila euro dalla Regione. Si chiama "Talk together, parlare per comprendersi" il piano - promosso dall'assessore Micol Guerrini - per dare strumenti "per creare nuove opportunità di orientamento professionale" ai ragazzi. Le iniziative saranno sviluppate d'intesa con il Consorzio Wunderkammer, il consorzio Grisù e il laboratorio aperto ex Teatro Verdi. La giunta ha dato questa mattina il via libera a una specifica convenzione tra il Comune di Ferrara e la Regione che fissa tempi, reciproci impegni, monitoraggio delle attività, linee di indirizzo per sviluppare la programmazione.
Il progetto si compone di diversi step. La prima fase è diretta alla creazione della rete locale e regionale dei soggetti coinvolti, anche tramite l'Informagiovani. Nelle fasi seguenti sono poi previsti la creazione e la realizzazione di una serie di laboratori "finalizzati all'apprendimento di nuovi linguaggi professionali", workshop rivolti a giovani e operatori del settore; lo scambio di esperienze con altre realtà, anche mediante il portale regionale Giovazoom. Gli incontri saranno disponibili anche in streaming e ne saranno prodotti podcast. "Particolare attenzione sarà posta - anticipa l'assessore Guerrini - alla valorizzazione della creatività giovanile, ad accompagnare processi di crescita professionale, all'attenzione ai nuovi mestieri emergenti e all'incontro con ricercatori e imprenditori. Innovazione sociale, industria culturale, e creativa in particolare, avranno una corsia dedicata nei percorsi di formazione. Crediamo che ai giovani debbano essere dati i migliori strumenti per sviluppare i propri talenti e debbano essere orientati verso settori di grande rilevanza e valore per il nostro territorio, settori che possono garantire sbocchi lavorativi". "Il progetto - sottolinea l'assessore Guerrini - ha inoltre due ulteriori finalità che non sono certo secondarie: il contrasto alle nuove dipendenze e all'esclusione sociale. Due aspetti a cui intendiamo far fronte offrendo ai giovani percorsi di crescita, occasioni di socialità, lo sviluppo di competenze e l'acquisizione della consapevolezza delle proprie capacità".

 

(Ferrara Rinasce)