Comune di Ferrara

giovedì, 26 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ligabue a palazzo Diamanti, al via campagna: quasi mille affissioni dal Veneto alla Romagna. E a novembre 400 manifesti a Bologna. Gulinelli: "La mostra è una grande opportunità da far conoscere"

Ligabue a palazzo Diamanti, al via campagna: quasi mille affissioni dal Veneto alla Romagna. E a novembre 400 manifesti a Bologna. Gulinelli: "La mostra è una grande opportunità da far conoscere"

23-10-2020 / Punti di vista

 

LIGABUE A PALAZZO DIAMANTI, AL VIA CAMPAGNA: QUASI MILLE AFFISSIONI DAL VENETO ALLA ROMAGNA. E A NOVEMBRE 400 MANIFESTI A BOLOGNA. GULINELLI: "LA MOSTRA E' UNA GRANDE OPPORTUNITÀ DA FAR CONOSCERE" 


Sono quasi mille i manifesti, i poster, le locandine, le grafiche sugli autobus previste per promuovere, soprattutto al di fuori dei confini di Ferrara, la mostra "Antonio Ligabue. Una vita d'artista", in programma dal 31 ottobre a palazzo dei Diamanti (il 30 ottobre la giornata inaugurale). La campagna prevede, nel dettaglio, circa 200 grandi affissioni: poster di 6 metri per 3 diffusi tra Ferrara, Rovigo, Ravenna, Rimini, Cesena, e tutta la dorsale adriatica. Oltre a questi sono stati installati - tra Ferrara e Rovigo - 20 cartelloni di dimensioni maxi, 12 metri per 3. Le grafiche della mostra di palazzo Diamanti compaiono inoltre su 250 pensiline alle fermate degli autobus urbani tra Rovigo e la Romagna. A livello provinciale - invece - il retro di 12 mezzi urbani è interamente dedicato all'antologica dell'artista e si sale a 30 presenze sugli autobus contando anche gli spazi pubblicitari sulle fiancate.
A novembre è prevista una campagna promozionale a Bologna con 400 spazi dedicati sui cosiddetti ‘stendardi', locandine di circa un metro e mezzo per due distribuite in città. La prima fase della campagna - realizzata d'intesa con Ferrara Arte - si concluderà a fine anno. Da gennaio partirà la seconda parte, in corso di progettazione. A occuparsi della pianificazione è la società ferrarese Dinamica Media. "Ferrara ospita, grazie all'intuizione e all'iniziativa di Vittorio Sgarbi, una mostra antologica su un grande artista, recentemente riscoperto anche dal grande pubblico grazie alla grande interpretazione di Elio Germano in "Volevo nascondermi" di Giorgio Diritti - dice l'assessore Marco Gulinelli -. Una mostra antologica, tra le più ricche, con 107 opere, molte mai esposte prima. Riteniamo quindi che sia fondamentale far sapere il più possibile e promuovere questa grande opportunità, un'opportunità che va adeguatamente comunicata: da qui la scelta di questa campagna. Ligabue è un artista che ha molto da dirci e, sono sicuro, un grande ispiratore soprattutto in questi tempi in cui il Paese torna a vivere incertezze e paure".

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: