Comune di Ferrara

martedì, 24 novembre 2020.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ciclovia, accordo con la Regione per il tracciato da via Modena al Castello estense

Ciclovia, accordo con la Regione per il tracciato da via Modena al Castello estense

03-11-2020 / Punti di vista

CICLOVIA, GIUNTA DELIBERA ACCORDO CON REGIONE, TRACCIATO DA VIA MODENA AL CASTELLO ESTENSE. APPALTI ENTRO 31 AGOSTO 2021. "FELICI DI ESSERE PROTAGONISTI DI UN GRANDE PROGETTO"
Dalla periferia al centro storico di Ferrara in bicicletta: la giunta ha deliberato oggi lo schema di convenzione con la Regione per la progettazione e la realizzazione del lotto di ciclovia di 5,6 km che da via Modena porta al castello estense. Il progetto è parte integrante del lungo tracciato della ciclovia "Vento", il più grande progetto di, cosiddetta, mobilità dolce del nord Italia, che collega, con 700 km di percorsi complessivi, le regioni Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. L'Amministrazione ha deliberato oggi l'intesa con Bologna per la quale la Regione trasferirà fondi ministeriali per un milione di euro. Il tracciato di prossima realizzazione parte dal ponte sul Burana, quindi percorre tutta via Modena, viale Po, sale sulle mura rinascimentali, segue via Orlando Furioso e, in corrispondenza di via Azzo Novello, prosegue verso corso Ercole I d'Este per il Castello estense, qui il tragitto riprende verso parco Urbano e Destra Po. Il Comune di Ferrara, in base all'accordo si impegna - in qualità di soggetto attuatore - a completare gli interventi nei tempi indicati dal cronoprogramma e a redigere il progetto esecutivo e gli appalti dei lavori entro il 31 agosto 2021.
"Con la ciclovia Ferrara è parte di un grande progetto, di respiro nazionale ed europeo - dice il sindaco Alan Fabbri -. Ancora una volta è il territorio a vincere e la propria capacità di fare rete e fare squadra. Ambiente, salute, sport, turismo, promozione del territorio, valorizzazione del Grande Fiume sono elementi che porta con sé la realizzazione di questa nuova infrastruttura che ci vede parte integrante dell'asse Torino-Venezia".
"Procediamo con convinzione e motivazione su un progetto importante e di grande respiro - dice l'assessore al Turismo Matteo Fornasini - che, nella sua completa attuazione, avrà ricadute positive per il turismo, per la valorizzazione dei territori, per la riscoperta del legame con il Po e con i suoi scenari. Il tracciato oggetto dell'accordo deliberato oggi condurrà turisti, appassionati di ciclismo, famiglie, giovani direttamente nel cuore della città, una grande occasione per godere delle bellezze di Ferrara".
"Felici di essere protagonisti di un grande progetto, frutto di un grande lavoro di squadra, che darà al nostro Paese, e al nostro territorio, una rilevanza europea anche nel campo della mobilità sostenibile - sottolinea l'assessore all'Ambiente Alessandro Balboni -. La ciclovia sarà una infrastruttura leggera, sicura, interconnessa, funzionale e piacevole da percorrere per gli scenari che consentirà di scoprire".

(Ferrara Rinasce)

Nella foto - scaricabile in fondo alla pagina - la planimetria: il tracciato delle ciclovia è quello rosso

Immagini scaricabili:

Planimetria: il tracciato delle ciclovia è quello rosso