Comune di Ferrara

domenica, 28 febbraio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Dalla famiglia Colamussi 28 libri fotografici del celebre scienziato e imprenditore ferrarese in dono alle biblioteche comunali. Gulinelli: "grati per questa donazione"

Dalla famiglia Colamussi 28 libri fotografici del celebre scienziato e imprenditore ferrarese in dono alle biblioteche comunali. Gulinelli: "grati per questa donazione"

01-12-2020 / Punti di vista

DALLA FAMIGLIA COLAMUSSI 28 LIBRI FOTOGRAFICI DEL CELEBRE SCIENZIATO E IMPRENDITORE FERRARESE. SARANNO DISTRIBUITI IN TUTTE LE BIBLIOTECHE COMUNALI. GULINELLI: "GRATI PER QUESTA DONAZIONE, RICORDIAMO UN CONCITTADINO CHE MISE A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITA' IL SUO GENIO"

La famiglia dell'ingegnere Arturo Colamussi dona alle biblioteche comunali 28 volumi fotografici del celebre professionista, imprenditore, inventore (suo il brevetto del filtro antiparticolato per gli autobus a combustione Diesel) e docente ferrarese con la passione per la fotografia, scomparso a gennaio. La giunta ha deliberato questa mattina l'acquisizione dei libri che contengono le immagini scattate durante i voli realizzati dal compianto cittadino ferrarese sopra il Delta del Po, il Nord Adriatico, il territorio romagnolo  e le isole della laguna veneta. Nel 2007, nel corso di uno di quei voli, Colamussi rimase coinvolto in un grave incidente aereo, da cui si salvò miracolosamente. Oggi i testi realizzati con le foto dall'alto potranno essere a disposizione di tutti grazie alla donazione della famiglia.
I libri saranno distribuiti in tutte le sette biblioteche comunali, quattro in ciascuna di esse.  
"Arturo Colamussi è stata una persona di genio nel campo delle scienze, dell'industria, della cultura - dice l'assessore Marco Gulinelli -. Aveva la passione del volo, passione che quasi gli costò la vita nel 2007 quando precipitò con il suo elicottero ultraleggero, salvandosi. Importanti le sue campagne fotografiche aeree su tutto il territorio del Nord Adriatico e in particolare del nostro Delta del Po. Ringraziamo la famiglia, e in particolare la figlia Anna, per la donazione di libri relativi alla produzione libraria editoriale del padre. Una grande persona che ha sempre messo il suo genio al servizio della nostra comunità. Ricordiamo anche i suoi interventi a difesa dell'ospedale cittadino e contro il trasferimento dei servizi a Cona". "Colamussi è stata una figura poliedrica e che ha dato un apporto importante a diversi campi. Oggi possiamo rinnovarne il ricordo e gli studi anche grazie a questa preziosa donazione di libri, che porterà nelle nostre biblioteche i volumi a sua firma".

(Ferrara Rinasce)