Comune di Ferrara

giovedì, 21 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Emergenza e imprese, il Comune ha stanziato 2 milioni di euro complessivi a fondo perduto

Emergenza e imprese, il Comune ha stanziato 2 milioni di euro complessivi a fondo perduto

14-12-2020 / Punti di vista

FERRARA, NUOVO BANDO DI SOSTEGNO A TURISMO. 100MILA EURO STANZIATI: DA 2000 A 500 EURO A FONDO PERDUTO AD ALBERGHI, AGRITURISMI E GUIDE TURISTICHE. TAVOLO CON LE CATEGORIE PER CONDIVIDERE LE MISURE
Ferrara, 12 dicembre 2020 - Salgono a circa 2milioni di euro i contributi a fondo perduto che l'Amministrazione di Ferrara ha stanziato per le categorie colpite da chiusure e restrizioni dal lockdown ad oggi. Al milione e 700mila euro dei diversi bandi anticrisi, si aggiungono infatti i 100mila euro per il comparto agricolo, i 50mila euro erogati alla Camera di Commercio per la ripartenza in sicurezza delle imprese del territorio. Ora sono attesi ulteriori 100mila euro specificamente rivolti al settore turistico e ricettivo. Sono previsti contributi da 500 a 2mila euro per alberghi, agriturismi e guide turistiche con partite Iva. Nel dettaglio, agli alberghi di grandi dimensioni (oltre nove dipendenti) saranno assegnati 2mila euro, 500 euro alle altre strutture ricettive già beneficiarie di fondi nei precedenti bandi, mille euro agli agriturismi e 500 euro alle guide turistiche con partita Iva. Il bando sarà avviato nei prossimi giorni e sarà oggetto di una specifica delibera di giunta. "Continua il lavoro di ‘Ferrara Rinasce', il progetto avviato già durante la fase del lockdown per progettare iniziative di sostegno, ripartenza e rilancio economico - spiega il sindaco Alan Fabbri -. Il bando che abbiamo previsto intende garantire un'attenzione specifica a un settore particolarmente colpito dalla crisi, quello turistico. A questo nuovo ‘pacchetto' di fondi faranno seguito nuovi stanziamenti e nuovi aiuti specifici anche per altri settori, penso ad esempio ai circoli e centri sociali e ricreativi, che in alcuni casi, nelle frazioni più piccole, rappresentano le uniche realtà aggregative". Il tema è stato al centro anche di una condivisione con le categorie economiche. Ne ha parlato l'assessore Matteo Fornasini ieri, al tavolo permanente di confronto dei rappresentanti economici, allargato anche ai rappresentanti delle guide turistiche. "Siamo consapevoli del fatto che il comparto turistico abbia pagato duramente le scelte e l'impatto delle chiusure, dei blocchi dei trasferimenti e dello stop alle attività e agli eventi in presenza - dice Fornasini -. Per questo abbiamo elaborato un bando specifico con nuove assegnazioni di risorse al settore, ampliando la platea dei beneficiari anche alle strutture con oltre 9 dipendenti, a tutti gli agriturismi (anche ai codici ‘Ateco' che la registrano come attività secondaria) e alle guide turistiche".
(Ferrara Rinasce)