Comune di Ferrara

martedì, 26 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Classi al museo, associazione supera le chiusure spostando le visite e le iniziative online. L'iniziativa in tutte le scuole di Ferrara. Contributo dalla Giunta

Classi al museo, associazione supera le chiusure spostando le visite e le iniziative online. L'iniziativa in tutte le scuole di Ferrara. Contributo dalla Giunta

15-12-2020 / Punti di vista

CLASSI AL MUSEO, ASSOCIAZIONE SUPERA LE CHIUSURE SPOSTANDO LE VISITE E LE INIZIATIVE ONLINE. L'INIZIATIVA IN TUTTE LE SCUOLE DI FERRARA. CONTRIBUTO DALLA GIUNTA

L'arte nelle case e nelle scuole, anche a musei chiusi. E' la sfida affrontata quest'anno dall'Associazione culturale Arte.na che da tempo porta avanti - col Comune di Ferrara - percorsi didattici per la conoscenza del patrimonio dei Musei Civici di Arte Antica (Palazzo Schifanoia, Civico Lapidario, Palazzina di Marfisa d'Este, Palazzo Bonacossi, Casa di Ludovico Ariosto), e che quest'anno, di fronte all'emergenza Covid, ha messo in campo anche strumenti ‘a distanza' per mantenere viva l'offerta didattica, utilizzando anche i social. A tal fine la giunta comunale - su proposta dell'assessore Marco Gulinelli - ha deliberato questa mattina lo stanziamento economico di 3mila euro a sostegno delle attività messe in campo nel corso dell'anno. Un anno in cui le iniziative sono continuate nonostante le limitazioni e le difficoltà. A beneficiarne tutte le scuole cittadine, da quelle d'infanzia alle superiori. Nei periodi di aperture sono stati confermati gli appuntamenti di sempre - tra cui il compleanno al museo, le visite guidate, i corsi di pittura e disegno e le lezione-laboratorio. Durante le chiusure buona parte delle iniziative sono transitate online. L'associazione ha caricato sul web materiale informativo, con video, immagini, visite virtuali, laboratori a distanza. I ragazzi hanno avuto accesso per tutto l'anno a una molteplicità di contenuti, in larga parte connettendosi a Facebook, utilizzato quindi con fine educativo e formativo e per colmare la distanza in tempi di chiusure e restrizioni. Arte.na, come ormai da tradizione, ha inoltre ‘sdoppiato' la propria offerta: da una parte la didattica per i ragazzi, dall'altra i percorsi studiati per le famiglie, per portare non solo in classe, ma in tutte le case, l'offerta museale locale. "Anche di fronte alle difficoltà di quest'anno l'obiettivo che abbiamo provato a realizzare, insieme ad Arte.na, è rimasto immutato - fa notare l'assessore Gulinelli -: avvicinare i bambini ed i ragazzi ai musei in modo coinvolgente ed attivo, sensibilizzandoli rispetto al valore dei "beni culturali", promuovendone la capacità di osservazione e stimolandone la creatività anche attraverso l'applicazione di alcune tecniche artistiche. L'arte, la cultura, la conoscenza del patrimonio della nostra città devono continuare, chiaramente nelle forme e nei modi consentiti, e devono continuare ad essere pienamente protagoniste nel percorso formativo dei ragazzi".

 

(Ferrara Rinasce)