Comune di Ferrara

giovedì, 21 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Buskers su Raiplay con Giovanni Allevi

Buskers su Raiplay con Giovanni Allevi

21-12-2020 / Punti di vista

FERRARA PROTAGONISTA DA DOMANI SU RAIPLAY, SPECIALE BUSKERS CON GIOVANNI ALLEVI: "SCRIVIAMO MUSICA PER TOCCARE IL CUORE DELLA GENTE". BOTTONI: "NELLA PUNTATA TRE ARTISTI DI STRADA EMILIANI E ROMAGNOLI". ASSESSORE FORNASINI: "OPPORTUNITÁ PER LA NOSTRA CITTÁ"

Ferrara sarà capitale dei buskers anche sulla Rai. Sul canale Raiplay (https://www.raiplay.it/) infatti, da domani - lunedì 21 dicembre - saranno disponibili quattro puntate sul mondo degli artisti di strada, una interamente dedicata alla città estense e al suo Festival. Le puntate sono state registrate a ottobre e segnano il debutto televisivo del celebre pianista Giovanni Allevi in 'Allevi in the jungle', questo il titolo scelto per la trasmissione in cui sarà presentatore e musicista impegnato proprio a fianco degli artisti di strada.
Allevi ha incontrato Stefano Bottoni, storico patron del Ferrara Buskers Festival che quest'anno con una limited edition, in piena sicurezza, ha festeggiato i suoi primi 33 anni di vita.
Le telecamere dell'emittente pubblica hanno inoltre fatto tappa al museo delle ghise, altra creazione di Bottoni che vanta pezzi provenienti da tutto il mondo nella storica sede di via dei Baluardi.
E proprio a Ferrara il famoso pianista-conduttore ha inoltre duettato e dato voce al talento di tre noti artisti di strada rigorosamente emiliano-romagnoli:
Paolo Borghi di Guastalla, storica presenza del Festival, dove si esibisce da 15 anni, Giacomo Gamberucci (violoncellista di Bologna), e la compagnia 'Gambe in Spalla' (il cui protagonista è un artista romagnolo che fa teatro di strada con le bolle di sapone). Gli scenari delle riprese sono quelli del centro cittadino, tra cui il Castello Estense, piazza Savonarola, piazza del Municipio, via Mazzini e piazza Trento e Trieste.
"E' stata una felice sorpresa essere contattati dalla Rai per uno speciale sui Buskers", dice Rebecca Bottoni, presidente del Ferrara Buskers Festival, che ha seguito tutti i giorni di riprese ed ha avuto uno speciale ruolo di 'consulenza' per la Rai, vista l'esperienza e i contatti maturati nei decenni del Ferrara Buskers Festival. "Decisamente interessante e ricco di significati il doppio ruolo di Allevi, musicista di enormi capacità ma anche di grande umiltà, che ha dialogato con gli artisti di strada e ha espresso, nei loro confronti, parole di grande apprezzamento". A questo riguardo proprio Allevi, intervistato oggi dal Corriere della Sera (https://www.corriere.it/spettacoli/20_dicembre_19/compositore-strada-4500a2da-420e-11eb-a986-08f3985f4b5a.shtml), ha dichiarato: "Usciamo in strada, scriviamo musica per toccare il cuore della gente. La grande scoperta è che i 'busker' nella loro disciplina, sono dei virtuosi maniacali. Provengono da scuole molto severe, ma hanno scelto di essere liberi dalle pressioni didattiche e in questo mi sono rivisto in loro".
"La puntata ferrarese di Raiplay sarà una bella occasione per promuovere la nostra città e il suo storico Buskers Festival e dice del ruolo di primissimo piano che, anche in questo campo artistico, Ferrara vanta nel contesto nazionale e internazionale - dice l'assessore Matteo Fornasini -. Un ruolo in cui crediamo e investiamo e che è stato ancor più evidente quest'anno, un anno difficile ma che ha comunque confermato il Festival con la grande sorpresa di Gianna Nannini e l'incanto del suo concerto dal Castello. Uno spettacolo di grande fascino che ha richiamato l'attenzione di diversi media italiani".

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: