Comune di Ferrara

giovedì, 21 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Progetto Cinema Ferrara, allievi impegnati su set nazionali. Assessore Gulinelli: "fieri di essere partner del Giffoni"

Progetto Cinema Ferrara, allievi impegnati su set nazionali. Assessore Gulinelli: "fieri di essere partner del Giffoni"

21-12-2020 / Punti di vista

PROGETTO CINEMA FERRARA, ALLIEVI IMPEGNATI SU SET NAZIONALI. E MURONI LANCIA LETTERA APPELLO A FAVORE DI CLAUDIO GUBITOSI: "SIA PERSONAGGIO DELL'ANNO 2020 E MEDAGLIA D'ORO ALLA CULTURA". ADERISCE L'ASSESSORE GULINELLI: "FIERI DI ESSERE PARTNER DEL GIFFONI"

Parte già da giovani la carriera cinematografica di tanti studenti del progetto 'Ferrara la città del cinema', impegnati in queste settimane su set di valenza nazionale, anche in collaborazione con la Rai.  Nell'ultimo periodo Alice Lazzarato, 15 anni, che frequenta il Centro preformazione attoriale fondato dall'attore e imprenditore creativo ferrarese Stefano Muroni, è stata scelta per il ruolo di coprotagonista in 'Nudes', prodotto da Bim in collaborazione con Rai Fiction per Rai Play con il sostegno della Regione e il supporto di Emilia-Romagna film commission. Il film affronta il tema del revenge porn e dei rischi che possono correre i giovani sulla rete.   Giulio Foccardi, 23 anni, al secondo anno della scuola d'arte cinematografica 'Florestano Vancini' è stato scelto per interpretare il figlio del protagonista del lungometraggio "Di là dal fiume e tra gli alberi", tratto dal penultimo romanzo di Hemingway e diretto dalla regista spagnola Paula Ortiz. "Questi due ragazzi, e con loro tanti studenti delle nostre scuole, sono, pur indirettamente, figli dello spirito che 50 anni fa ha spinto Claudio Gubitosi a creare il suo Giffoni film festival, il più importante festival del cinema per ragazzi al mondo", dice Muroni, che in queste ore ha infatti lanciato una petizione su Change.org per fare di Gubitosi il 'Personaggio dell'anno 2020' e per convincere il ministro Dario Franceschini a proporre al presidente della Repubblica Sergio Mattarella l'assegnazione proprio a Gubitosi della 'Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte italiana'. "Gubitosi è stato il primo grande imprenditore creativo italiano, da grande pioniere ha creato qualcosa di unico - dice Muroni -. Io che sono un giovanissimo imprenditore della creatività gli devo tantissimo e ho pensato che il 50ennale del suo festival, confermato in un anno difficile, fosse l'occasione per assegnargli riconoscimenti che sarebbero meritatissimi". 
"Nella 'Ferrara la città del Cinema', la Scuola Cinematografica Florestano Vancini ideata da Muroni, insieme al Centro preformazione attoriale, aiutano i giovani a realizzare il proprio sogno - dice l'assessore Marco Gulinelli -. Abbiamo eredità eccezionali lasciateci da Michelangelo Antonioni, Florestano Vancini, Folco Quilici, Carlo Rambaldi, Antonio Sturla. Noi siamo il Giardino dei Finzi Contini, siamo E.T. e, ancora, 'La Lunga notte del 43', siamo la visione di Luchino Visconti in 'Ossessione'".  "Stiamo ponendo massima attenzione  all'arte cinematografica ed è per questo che sposiamo il patrocinio promosso a favore di Claudio Gubitosi il padre del Giffoni Film Festival di cui Ferrara è orgogliosamente partner  con la prospettiva di ampliare la collaborazione a servizio  della cultura e dei più giovani", dice Gulinelli.

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

GulinelliMuroni-1.jpg