Comune di Ferrara

martedì, 26 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Simone Cristicchi in prima assoluta domani su TV2000 dal palco di Ferrara: "Ecco il mio augurio di speranza al Paese"

Simone Cristicchi in prima assoluta domani su TV2000 dal palco di Ferrara: "Ecco il mio augurio di speranza al Paese"

29-12-2020 / Punti di vista

SIMONE CRISTICCHI IN PRIMA ASSOLUTA DOMANI SU TV2000 DAL PALCO DI FERRARA: "ECCO IL MIO AUGURIO DI SPERANZA AL PAESE"

Ferrara, 29 dic - E' in programma domani - 30 dicembre - alle 21.50 su TV 2000 la prima assoluta dello spettacolo di Simone Cristicchi "Cantata d'autore", registrata dal palco del Teatro Comunale di Ferrara 'Claudio Abbado'. Lo spettacolo avrebbe dovuto inaugurare la stagione di lirica 2020/21 in presenza, come primo appuntamento, ma, viste le chiusure dei teatri, l'evento è stato registrato e programmato per il pubblico televisivo. Cristicchi tornerà in tv, su Rai3, il 3 gennaio, dalle 21,30 ospite della trasmissione "Ricomincio da RaiTre", intervistato da Stefano Massini e Andrea Delogu. ‘Cantata d'autore' sarà inoltre riproposta dal vivo, quando si potrà riaprire il teatro al pubblico. Si tratta di una produzione propria del Teatro comunale di Ferrara, che per la prima volta dai tempi di Claudio Abbado vede costruire un progetto artistico interamente realizzato dal teatro ferrarese, che sarà poi ripreso dal Teatro comunale di Modena (coproduttore). Protagonisti, con Cristicchi, anche tanti artisti ferraresi, del Coro Veneziani e dell'Orchestra città di Ferrara. "Cantata d'Autore" è un viaggio tra musica, recitazione, storia e ricordi. Alternati al repertorio di Cristicchi brillano alcuni omaggi alla grande canzone d'autore italiana, da Fabrizio De André a Sergio Endrigo, poesie e monologhi tratti dai vari spettacoli di successo dello stesso Cristicchi: 'Magazzino 18', 'Mio nonno è morto in guerra', 'Manuale di volo per uomo', 'Orcolat 76'. Lo spettacolo si conclude con "una lettera che parla a Dio, all'Assoluto, con una canzone inedita, 'Dalle tenebre alla luce', che vuole essere un augurio di speranza". "E' una grande valigia che apro al pubblico - ha detto l'artista presentando l'appuntamento -. Come un cartografo di ritorno da un lungo viaggio mostro la mappa di piccoli tesori che sono riuscito a tirare fuori dall'oblio per riportarli alla memoria, che vogliono arrivare al cuore". " Simone Cristicchi, da Ferrara e con la collaborazione di tanti musicisti e artisti ferraresi, mostrerà il suo indubbio talento creativo, mettendo in scena la fragilità umana espressa nelle sue opere sia in forma letteraria che musicale - dice l'assessore alla cultura Marco Gulinelli -. Cristicchi ci parla di temi essenziali, uniti a una narrazione interiore ed esistenziale dei suoi protagonisti. Condividere le esperienze umane in forma artistica è ciò che di più alto un artista può donare al pubblico. Una scelta certo non secondaria nella programmazione della stagione di lirica della Fondazione Teatro Comunale Abbado".

In foto: Cristicchi durante le registrazioni dal palco del Teatro Comunale di Ferrara

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: