Comune di Ferrara

domenica, 24 gennaio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA, SI CHIUDE PERIODO NATALIZIO. SINDACO FABBRI: "ANCHE IN PERIODO DIFFICILE ABBIAMO INVESTITO SULLA PROMOZIONE DELLA CITTÀ CON ATTENZIONE A CRISI E CATEGORIE COLPITE"

FERRARA, SI CHIUDE PERIODO NATALIZIO. SINDACO FABBRI: "ANCHE IN PERIODO DIFFICILE ABBIAMO INVESTITO SULLA PROMOZIONE DELLA CITTÀ CON ATTENZIONE A CRISI E CATEGORIE COLPITE"

07-01-2021 / Punti di vista

FERRARA, SI CHIUDE PERIODO NATALIZIO. OPERAI RIMUOVONO LUCI DA ALBERO. IL BILANCIO DEL SINDACO FABBRI: "ANCHE IN PERIODO DIFFICILE ABBIAMO INVESTITO SULLA PROMOZIONE DELLA CITTÀ CON ATTENZIONE A CRISI E CATEGORIE COLPITE"

Passata l'Epifania, come da prassi, sono iniziate oggi le prime fasi della rimozione dell'albero di Natale in piazza della Cattedrale. Da questa mattina gli addetti dell'impresa ‘Sartini impianti' stanno lavorando alla disinstallazione degli allestimenti dell'abete alto circa 15 metri acceso - insieme agli altri alberi di Natale (all'acquedotto, al quartiere Giardino e in piazza Verdi) - il 28 novembre. In queste ore gli operai stanno quindi recuperando gli oltre cinque chilometri di stringhe luminose, insieme ai ‘pacchi regalo' luminosi, che hanno abbellito i rami dell'albero (donato dalla famiglia Fergnani) per circa 40 giorni. 52mila le luci led che saranno rimosse, nel complesso, dall'abete. Le operazioni richiederanno qualche giorno. "Si chiude un periodo natalizio che si farà ricordare, purtroppo, per l'emergenza Covid, per le restrizioni e le chiusure. Non ci siamo arresi a una situazione difficile e - dice il sindaco Alan Fabbri - abbiamo investito, con tanti partner privati, che ringrazio, sulla bellezza e la valorizzazione della città: abbiamo potenziato gli allestimenti - ricordo i quattro alberi di Natale, il ‘cielo di stelle' con i suoi 700 fili luminosi, gli allestimenti natalizi promossi dai commercianti, che ringrazio - e creando eventi in sicurezza. A questo proposito: il concerto in streaming di Natale di Francesco Gabbani e Andrea Griminelli, ad oggi, ha avuto una copertura social di circa 135mila persone, connesse anche dall'estero, ed è stato inoltre citato dai media nazionali. L'incendio del Castello ha invece raggiunto quasi 190mila persone ed è stato ripreso in diretta da alcune delle principali emittenti italiane. Le immagini dello spettacolo sono inoltre state mandate in onda nel corso di diversi telegiornali, anche Rai e Mediaset. Al teatro comunale abbiamo avuto ospiti prestigiosi come Alessandro Baricco e Simone Cristicchi, che hanno contribuito a portare il nome di Ferrara all'attenzione del Paese. Il periodo natalizio, in un 2020 difficile, ci ha costretti in casa, ma non ha fermato l'impegno per la città. Grazie ai tanti che hanno creduto, e continuano a credere, con noi in questo lavoro, di Ferrara per Ferrara, sperando che il 2021 porti segnali concreti di speranza a tutto il Paese. Non abbiamo mai perso di vista le categorie in difficoltà: attualmente abbiamo due bandi aperti - rivolti ai circoli e al turismo - per sostenere, con risorse comunali e contributi e fondo perduto, i lavoratori colpiti dalla crisi. Altri due bandi si sono chiusi portando, nel complesso, gli aiuti a circa 2milioni di euro per circa 1.600 attività del territorio che ne hanno beneficiato. Investiamo nel futuro, con l'attenzione a non lasciare nessuno indietro. Questo è stato e continuerà ad essere il motore della nostra azione".

 

(Ferrara Rinasce)