Comune di Ferrara

lunedì, 01 marzo 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara capitale del Rinascimento e progetti turistici per oltre 400mila euro

Ferrara capitale del Rinascimento e progetti turistici per oltre 400mila euro

26-01-2021 / Punti di vista

FERRARA CAPITALE DEL RINASCIMENTO, NOTTE ROSA, CAPODANNO, ACCOGLIENZA TURISTICA: L'AMMINISTRAZIONE CANDIDA IN REGIONE PROGETTI TURISTICI PER OLTRE 400MILA EURO: "FORTE INVESTIMENTO SU PROMOZIONE DEL TERRITORIO. SPERIAMO IN 2021 IN PRESENZA E IN SICUREZZA, MA PRONTI A DIVERSI SCENARI"
Dalla Ferrara rinascimentale alla Notte Rosa, dal Capodanno 2021 alla gestione dell'accoglienza turistica: è di 408mila euro il valore complessivo dei progetti turistici candidati dall'Amministrazione comunale di Ferrara per i fondi messi a disposizione da "Destinazione turistica Romagna" (che ha come aderenti Comuni e associazioni dei territori di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini) nell'ambito del Programma turistico di promozione locale (Ptpl). Si tratta dello strumento principale di finanziamento per progetti dei Comuni a valenza turistica. "Puntiamo sulla forte attrattività di Ferrara, che passa attraverso la sua storia, la capacità di creare eventi di forte richiamo e l'ottima capacità di accoglienza dei turisti. Il tutto con investimenti per la promozione sui circuiti nazionali, e non solo. Speriamo che nel corso di quest'anno la situazione sanitaria consenta riaperture e nuovi eventi in sicurezza e presenza, ma siamo preparati a tutti gli scenari", spiega il sindaco Alan Fabbri che questa mattina, con l'Amministrazione, ha dato il via libera alla proposta di delibera sui progetti da candidare elaborata dall'assessore al turismo Matteo Fornasini. Il primo progetto ha come obiettivo quello di valorizzare Ferrara come "capitale del Rinascimento, con una guida d'eccezione: Ludovico Ariosto", attraverso la realizzazione di "nuovi itinerari", la "valorizzazione dei luoghi più rappresentativi dell'epoca" sempre ispirati dal grande autore dell'Orlando Furioso al servizio degli Este. Tredici i percorsi elaborati, dedicati a Corso Ercole I d'Este, all'Addizione Erculea, a palazzo Diamanti, piazza Ariostea, la Certosa, le Delizie Estensi. E poi le proposte tematiche: la vita quotidiana presso la corte degli Este, le antiche botteghe e mestieri, la cucina, le figure artistiche rinascimentali, la cultura esoterica dell'epoca, la figura di Lucrezia Borgia e quelle di Girolamo Savonarola, Renata di Francia e Giovanni Calvino, il Concilio Vaticano del 1431-1445, in parte realizzato nell'ex Chiesa di Sant'Anna. Oltre ai percorsi il progetto prevede anche specifiche campagne di comunicazione, podcast tematici, campagne di web marketing, tour per giornalisti, presenza sui circuiti nazionali di settore. A tal fine l'investimento complessivo è di 70mila euro circa. L'Amministrazione sottopone inoltre alla Destinazione turistica il progetto - estivo - della ‘Notte rosa' (l'evento unico che collega Ferrara alla Riviera Romagnola) e il capodanno. L'obiettivo è "ampliare l'offerta rispetto agli altri anni", puntando "ad ampliarla e ad affermarla rispetto a nuove categorie di pubblico", spiega Fornasini. Tra le novità: la previsione di nuovi eventi estivi nel cortile del Castello, reading teatrali, rappresentazioni sceniche, concerti per il periodo estivo e un programma arricchito per il periodo natalizio, tra cui la previsione di un'eventuale conferma dell'incendio del Castello in presenza, con le iniziative collaterali, tra cui - ad esempio - la cena nel Castello Estense. Nel complesso l'investimento è di 168mila euro. Altri 170mila euro sono previsti per l'informazione e l'accoglienza turistica. "Scommettiamo, con ambizione e ottimismo, su un anno da cui ci aspettiamo novità positive, ma con la prudenza e la responsabilità di farci trovare sempre pronti ai diversi scenari - dice Fornasini -. Come abbiamo dimostrato, l'attività di promozione della città non si è mai fermata, contiamo di farlo quanto prima anche per un pubblico in presenza e su eventi in sicurezza. Ferrara merita di essere ritrovata, vista, scoperta, apprezzata e vissuta da turisti e visitatori italiani e stranieri".
(Ferrara Rinasce)