Comune di Ferrara

lunedì, 19 aprile 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara, nuovo ponte a Spinazzino, aggiudicati lavori per 400mila euro. Sarà ad unica campata sul canale Cembalina. Il sindaco: "Infrastruttura utile e di sostegno anche alle aziende agricole"

Ferrara, nuovo ponte a Spinazzino, aggiudicati lavori per 400mila euro. Sarà ad unica campata sul canale Cembalina. Il sindaco: "Infrastruttura utile e di sostegno anche alle aziende agricole"

06-04-2021 / Punti di vista

 

FERRARA, NUOVO PONTE A SPINAZZINO, AGGIUDICATI LAVORI PER 400MILA EURO. SARÀ AD UNICA CAMPATA SUL CANALE CEMBALINA. IL SINDACO: "INFRASTRUTTURA UTILE E DI SOSTEGNO ANCHE ALLE AZIENDE AGRICOLE"

Ferrara, 3 apr - E' legata alla realizzazione, ex novo, di un ponte in località Spinazzino la determina per dare il via ai lavori firmata in queste ore in Comune. Con un investimento di circa 400mila euro, tra via Cembalina a via Cascina, si procederà nei prossimi mesi a realizzare una nuova infrastruttura, che sostituirà l'attuale, che è stata fortemente compromessa negli anni e segnata anche da un crollo, nel 2005. Il tratto di intervento, per superare il canale Cembalina, è di circa 20 metri. A realizzare la nuova costruzione sarà un raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalla Barri Marino (capogruppo) e dalla Edilscavi 08 Srl. "Il nuovo ponte sostituirà il precedente, fortemente ammalorato, e avrà una funzione fondamentale per l'economia - a forte vocazione agricola - della zona", dice il sindaco Alan Fabbri, che spiega: "Sarà un ponte adatto anche a mezzi di tonnellaggio importante, proprio per consentire il transito in sicurezza dei mezzi agricoli". Sui circa 390 ponti presenti nel Comune di Ferrara - dicono i tecnici - circa 70 sono classificati come opere strategiche, ossia di particolare rilevanza. Pur non rientrando in questa categoria quello di Spinazzino si pone comunque in categoria intermedia, proprio per la sua funzione a servizio dell'economia agricola dell'area. Con la nuova realizzazione cambierà totalmente l'impostazione della struttura: se l'attuale ponte, infatti, ha le pile in alveo con fondazioni nelle acque del canale, il nuovo non avrà appoggi nell'acqua, ma sarà a campata singola, sorretto dalle spalle ricavate a ridosso dei rilevati arginali. Nessun sostegno intermedio, ma travi portanti in acciaio coronate da una soletta in calcestruzzo a completare l'impalcato; questo consentirà di essere al riparo da fenomeni di scalzamento delle fondazioni. "Una scelta costruttiva che assicura una maggiore durabilità del manufatto", spiega l'assessore Andrea Maggi. "Negli anni - infatti - con l'attuale struttura si sono verificati cedimenti delle fondazioni, che hanno portato ad avvallamenti sull'impalcato, accumuli di acqua piovana, lesioni strutturali alle travi. Addirittura, ricordiamo, nel 2005 crollò una campata a seguito del transito di un mezzo particolarmente pesante, fortunatamente senza feriti". "La nuova soluzione progettuale individuata - che arriva al culmine di un percorso fatto di sopralluoghi, rilievi, progettazioni, e incontri tecnici anche con i titolari delle aziende agricole della zona - consentirà di superare i problemi riscontrati, di rendere la struttura idonea all'utilizzo, sicura e costruita per durare nel tempo". Per la realizzazione dell'impalcato occorreranno alcuni mesi, anche legati ai tempi di aggiudicazione delle forniture della carpenteria metallica. Nel frattempo, dopo la (preliminare) demolizione dell'attuale ponte, si lavorerà alla costruzione delle spalle (le fondazioni a ridosso delle sponde arginali). Nei mesi di intervento via Cascina diventerà inevitabilmente una strada a fondo chiuso, l'unico accesso consentito sarà, per i soli residenti, da via Spinazzino.

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: