Comune di Ferrara

venerdì, 17 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Gianni Fantoni nuovo presidente del Consorzio Factory Grisù

Gianni Fantoni nuovo presidente del Consorzio Factory Grisù

26-04-2021 / A parer mio

(Comunicazione a cura del Consorzio Factory Grisù)

Gianni Fantoni è il nuovo presidente del Consorzio Factory Grisù, prende il posto di Massimo Marchetto. Rimane invariato il consiglio direttivo nel quale si è provveduto a una revisione delle cariche. A Daniele De Rosa (Alpaca Project) la vice-presidenza mentre gli altri due consiglieri saranno Miriam Surro (Mido) e Matteo Fabbri (Tryeco e vice presidente di CNA Ferrara).
"Lavoreremo - dice Fantoni - per il consolidamento delle attività culturali, sociali, aggregative e imprenditoriali che da anni hanno nel Consorzio il loro perno. Cercheremo anche di promuovere e sviluppare le nostre attività in sinergia con il quartiere che ci circonda, un quartiere bellissimo e dalle grandi potenzialità".
Alla direzione di Factory Grisù rimane Paolo Marcolini affiancato da Pietro Perelli. A loro il compito è di coordinare le attività, sviluppare idee e progetti ma anche sinergie e collaborazioni con i tanti partner. Le prossime iniziative in cantiere riguarderanno la riapertura delle consuete attività e la programmazione della quarta edizione della rassegna "Giardino Creativo" con il cortile interno del consorzio adibito e disponibile a eventi, concerti, conferenze e dibattiti. Entro l'estate sarà installato un nuovo palco attrezzato, realizzato in collaborazione con Hangar Birrerie ed Estense Restauri. Garantirà un efficientamento degli spazi così da poter regalare una migliore esperienza agli spettatori ma anche agli artisti che si esibiranno ed un servizio a disposizione dei tanti promotori culturali della città.
"Il Consorzio Factory Grisù - ricorda il neo presidente - è diventato un caso di studio nazionale, e non solo. Da diverso tempo siamo in contatto con il progetto RESCUE - Regeneration of disused Industrial Sites through Creativity in Europe". Un progetto finanziato dall'Unione Europea che vede la collaborazione di diverse realtà tra Italia, Germania, Austria e Slovenia e che studia la storia dei siti industriali abbandonati e la loro rigenerazione.
"Vorremmo inoltre - aggiunge il vice-presidente Daniele De Rosa - continuare e implementare la Grisù Academy, nata online in piena pandemia, si evolverà mantenendo sia la sua dimensione web implementata da proposte in presenza". Proposte professionalizzanti che vedono la collaborazione sia delle imprese che hanno sede all'interno sia di professionisti esterni, implementati dai corsi di alta formazione in collaborazione con le aziende innovative del Consorzio e con Ecipar e Cna Ferrara.
"Un luogo di impresa ma anche di incontro e cultura - ribadisce Fantoni - come testimoniato dalle importanti manifestazioni che hanno sede al nostro interno. Penso al Festival Riaperture di Giacomo Brini e a tutto il novero di attività legate a Giardino Creativo. Penso ad Hangar Birrerie che riaprirà, qualora l'Emilia Romagna tornasse in zona gialla, il 26 aprile riportando fermento e vivacità all'interno delle nostre mura. Penso anche alla Scuola di Cinema Florestano Vancini che nonostante le difficoltà legate al Covid è riuscita, in questi 2 anni di vita, a portare importanti stimoli culturali non solo al Consorzio ma a tutta la città".
Doverosi e sentiti e ringraziamenti a Cna e LegaCoop, partner preziosi che, insieme a tutte le realtà del terzo settore orbitanti intorno al Consorzio rappresentano una inedita ed efficace ibridazione tra settori profit e no-profit della società civile. Altrettanto doverosi e sentiti i ringraziamenti alle istituzioni. In particolare alla Regione Emilia Romagna e alla Provincia e al Comune di Ferrara con i quali, grazie al progetto "Viviamo Cultura", stiamo avviando un innovativo percorso di collaborazione.
In ultimo, tutto il consiglio direttivo, ringrazia il presidente uscente Massimo Marchetto che, grazie all'impegno profuso in questi anni, ha saputo guidare il consorzio verso importanti traguardi che rappresentano una solida base da cui ripartire.

 

Immagini scaricabili:

Gianni Fantoni.jpg