Comune di Ferrara

venerdì, 17 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Nuovo marchio De.c.o, 12 consiglieri comunali selezioneranno i curricula degli esperti: "entro l'estate al via i primi disciplinari, piú valore ai prodotti del territorio"

Nuovo marchio De.c.o, 12 consiglieri comunali selezioneranno i curricula degli esperti: "entro l'estate al via i primi disciplinari, piú valore ai prodotti del territorio"

26-04-2021 / Punti di vista

NUOVO MARCHIO DE.C.O, 12 CONSIGLIERI COMUNALI SELEZIONERANNO I CURRICULA DEGLI ESPERTI: "ENTRO L'ESTATE AL VIA I PRIMI DISCIPLINARI, PIÚ VALORE AI PRODOTTI DEL TERRITORIO"

Ferrara, 26 aprile 2021 - Sarà una commissione di consiglieri comunali - partecipata in misura proporzionale da esponenti di maggioranza e opposizione - a vagliare le candidature del gruppo di esperti che assegneranno il marchio Denominazione Comunale di origine (De.C.O.), il nuovo brand locale voluto dall'Amministrazione per i prodotti a filiera territoriale.
Sono dodici i nomi dei consiglieri deliberati oggi dal consiglio comunale che comporranno la commissione di selezione dei curricula: Deanna Marescotti (Pd), Mauro Vignolo (Pd), Paola Peruffo (FI), Federico Soffritti (FdI), Francesco Carità (Ferrara Cambia), Benito Zocca (Lega), Stefano Solaroli (Lega), Ciriaco Minichiello (Lega), Dario Maresca (Gente a modo), Roberta Fusari (Azione Civica), Tommaso Mantovani (Movimento Cinque Stelle), Anna Ferraresi (gruppo Misto).
Ai dodici consiglieri è quindi affidato il compito di proporre al sindaco Alan Fabbri i due componenti esperti del settore agro-alimentare e gastronomico locale che lo affiancheranno nello sviluppo del progetto De.C.O. e nell'elaborazione dei disciplinari dei singoli prodotti che potranno esibirne il marchio.
 "L'obiettivo è - spiega l'assessore Angela Travagli, che ha seguito l'intero percorso del progetto - dare il via a maggio alle ultime fasi affinché il marchio De.C.O. possa partire, per la prima volta nella storia del Comune di Ferrara, già con l'estate. L'obiettivo di questo percorso è valorizzare le produzioni tipiche, dare valore aggiunto ai prodotti del territorio, legare il buono che Ferrara esprime alla propria storia, alla propria identità, alla propria cultura gastronomica".  
La fase di 'raccolta' delle domande è stata effettuata tramite un avviso pubblico che si è chiuso venerdì scorso. I curricula pervenuti saranno alla base del lavoro di selezione della commissione nata oggi in seno al consiglio comunale. I dodici consiglieri selezioneranno gli esperti che potranno affiancare il sindaco nell'esame dei prodotti e delle ricette a cui assegnare il nuovo marchio De.C.O. Per ciascun prodotto così individuato sarà poi stilato un disciplinare per fissare standard, provenienza, materie prime e lavorazioni necessarie per apporre il nuovo marchio  comunale per le produzioni tipiche, strettamente collegato al territorio e alla sua comunità.
Un registro - conservato in Comune - raccoglierà l'elenco di tutti i prodotti che hanno ottenuto questo riconoscimento, mentre un altro registro indicherà le fiere,  le manifestazioni e  le iniziative che potranno utilizzare il brand.

(Ferrara Rinasce)