Comune di Ferrara

domenica, 17 ottobre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > CINEMA FERRARA, CAMPUS CON 250 BAMBINI TRA LE DELIZIE ESTENSI, PARTECIPANO DIECI COMUNI: "LA NOSTRA AMERICA È QUI"

CINEMA FERRARA, CAMPUS CON 250 BAMBINI TRA LE DELIZIE ESTENSI, PARTECIPANO DIECI COMUNI: "LA NOSTRA AMERICA È QUI"

04-06-2021 / Punti di vista

Ferrara, 4 giu - Un grande campus teatrale con 250 bambini dai 6 ai 13 anni, che tocca le Delizie estensi, in un grande palcoscenico del territorio a cielo aperto. A Ferrara e in dieci comuni del ferrarese si inaugura la prima Tenda Summer School Junior, nuovo progetto di "Ferrara la città del cinema", la filiera creativa presentata a settembre dello scorso anno nel contesto della Biennale di Venezia. Cinque giorni tra il 6 e il 26 giugno, immersi nel contesto delle delizie estensi patrimonio Unesco, delle corti coloniche, dei centri civici, con docenti e attori professionisti: l'obiettivo è - ha spiegato il presidente del progetto Stefano Muroni alla conferenza stampa di oggi al Castello estense - coinvolgere gli studenti nell'impresa di costituire una piccola compagnia teatrale per la creazione di uno spettacolo\saggio di fine campus, attraverso esercizi teatrali, che coinvolgeranno corpo e parola. La versione junior della Summer School anticiperà così, per la prima volta, il tradizionale campo scuola promosso da Muroni, presso villa La Mensa - in programma dall'1 all' 8 agosto - e che ospiterà 80 studenti di cinema da tutto il mondo, dai 14 ai 24 anni. "E' un progetto nato anni fa e cresciuto qualitativamente e quantitativamente nel tempo, che oggi conta una decina di Comuni della Provincia e che tiene insieme tre aspetti fondamentali: culturale, educativo e pedagogico, che si uniscono alla valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio, in un giusto mix", ha detto il presidente della Provincia Nicola Minarelli.

"I protagonisti di questa iniziativa sono i bambini ed è la cosa che mi fa più piacere. Da bimbo infatti sognavo di avere tutto a portata di mano, ora questo è realtà. Il territorio è fondamentale. Ed è fondamentale il teatro. Chi fa teatro impara a gestire corpo, emozioni, pensieri", ha detto Muroni. "Ferrara e il suo territorio portano con sé un tessuto sociale e culturale insostituibile. Il cinema a Ferrara è una tradizione antica, che portiamo avanti con un progetto specifico e di eccellenza. Anche questa esperienza, che guarda ai giovani, fa scuola e ha molto da insegnare, anche all'estero", ha detto Marco Gulinelli, assessore del Comune di Ferrara, promotore del progetto 'Ferrara la città del cinema'. "I ragazzi resteranno sempre più sul nostro territorio se capiranno che tanta America che cercano altrove la hanno qui", ha affermato il sindaco di Copparo Fabrizio Pagnoni. Copparo ospita villa La Mensa, tradizionale location dell'evento. E poi, tra le altre sedi, ci sarà Palazzo Pio a Tresignana, come ha sottolineato il sindaco Laura Perelli, la reggia estiva estense di Belriguardo, a Voghiera, "tra le sedi dell'anteprima del 6 giugno", come ha evidenziato il primo cittadino Paolo Lupini. E ancora, tra i luoghi che ospiteranno la scuola estiva ci sarà anche l'Oasi Garzaia, "otto ettari di verde a pochi passi dal centro", ha detto il sindaco di Codigoro Alice Zanardi. E poi Bondeno con la Rocca Possente di Stellata, "c'è molta attesa", ha rivelato l'assessore Francesca Aria Poltronieri. Prima volta per Riva del Po, Comune nato dalla fusione di Berra e di Ro: "Saremo nel centro civico di Ro. Per noi è un punto di inizio per sviluppare percorsi su teatro, arti visive e figurative che sono nel nostro Dna", ha rimarcato l'assessore Silvia Brandalesi. La Delizia estense di Benvignante è invece il luogo che metterà a disposizione il Comune di Argenta: "È fondamentale raccontare il territorio con i suoi singoli punti di vista. La Summer School Junior è un'opportunitá per i nostri Comuni, ha la grande forza di metterli tutti attorno a un unico tavolo", ha precisato l'assessore Giulia Cillani.

A ospitare l'avant-première saranno Voghiera e Mesola. L'assessore di quest'ultimo Comune, Lara Fabbri ha spiegato: "Non potevamo mancare, per dare una bella opportunità e occasione ai nostri ragazzi". A Jolanda di Savoia, invece, è prevista la chiusura del 26 giugno. Le singole tappe saranno seguite anche dalla comunicazione del progetto Ferrara la città del cinema, sui propri canali social.

Immagini scaricabili: