Comune di Ferrara

martedì, 28 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA FOOD FESTIVAL, IL NUOVO EVENTO DEDICATO ALLA GASTRONOMIA TIPICA PRESENTATO ALLE ASSOCIAZIONI: "APRIAMO ALLE ADESIONI, SARÀ FESTA DI TUTTI". SI INSEDIA TAVOLO DI COLLABORAZIONE PERMANENTE

FERRARA FOOD FESTIVAL, IL NUOVO EVENTO DEDICATO ALLA GASTRONOMIA TIPICA PRESENTATO ALLE ASSOCIAZIONI: "APRIAMO ALLE ADESIONI, SARÀ FESTA DI TUTTI". SI INSEDIA TAVOLO DI COLLABORAZIONE PERMANENTE

09-06-2021 / Punti di vista

 

FERRARA FOOD FESTIVAL, IL NUOVO EVENTO DEDICATO ALLA GASTRONOMIA TIPICA PRESENTATO ALLE ASSOCIAZIONI: "APRIAMO ALLE ADESIONI, SARÀ FESTA DI TUTTI". SI INSEDIA TAVOLO DI COLLABORAZIONE PERMANENTE

Ferrara, 9 giu - Entra nel vivo l'organizzazione del Ferrara Food festival, il primo festival nazionale diffuso - promosso dalla Strada dei Vini e dei sapori, con l'Amministrazione comunale di Ferrara e il coinvolgimento dei Comuni, della Camera di Commercio e delle associazioni della provincia - per la valorizzazione dei produttori tipici, delle materie prime locali, della gastronomia tipica, dei marchi territoriali. L'evento è in programma dal 5 al 7 novembre 2021 e conta sull'apporto organizzativo di Sgp, che firma già eventi di portata nazionale, come la festa del Torrone di Cremona e il festival del cioccolato di Modena.
Ieri la Camera di Commercio ha ospitato una riunione tra tutte le realtà aderenti, alla presenza dei capifila del progetto: l'assessore Matteo Fornasini in rappresentanza dell'Amministrazione comunale, il commissario straordinario della Camera di Commercio Paolo Govoni e il presidente della Strada dei vini e dei sapori Massimiliano Urbinati. "Ringrazio chi sta aderendo e chi sta guardando con interesse a questo percorso in vista di un appuntamento che riteniamo fondamentale e strategico. Il Ferrara food festival sarà una bella opportunità per il territorio, da costruire insieme. Vogliamo esporre agli occhi del Paese tutto il buono che il nostro territorio esprime", sottolinea il sindaco Alan Fabbri.
Il festival gastronomico si articolerà tra piazza Trento e Trieste, piazza Castello, piazza Municipale coinvolgendo tutto il centro cittadino nel celebrare le eccellenze enogastronomiche del territorio. "La città sarà vetrina dei prodotti del territorio. E per arrivare al migliore risultato stiamo aprendo alle adesioni da tutto il territorio ferrarese. Molti Comuni hanno già manifestato interesse. Contiamo sulla più ampia partecipazione: il Ferrara Food Festival sarà una straordinara vetrina per i prodotti del territorio, per i produttori, per il saper fare locale, per le aziende", ha detto Fornasini, anticipando un ricco programma che si articolerà tra disfide gastronomiche, show cooking, incontri culturali, degustazioni, eventi e laboratori per grandi e piccini dedicati a tutti i prodotti tipici di Ferrara e a tutte le eccellenze del Territorio a marchio IGP, DOP, DOC.
Non mancheranno gli appuntamenti a forte spettacolarizzazione come la rievocazione storica, che vedrà le vie del centro animate da un corteo di numerosi figuranti in costume, accompagnati da spettacoli di sbandieratori e giochi di fuoco, oltre a spettacoli itineranti e numerosi eventi di intrattenimento dal vivo.
"Vogliamo veicolare i principi della partnership e dell'identità collettiva. Vorremmo che tutte le forze economiche, sociali si unissero per valorizzare le nostre competitività e le nostre potenzialità. A tal fine abbiamo aperto un tavolo di collaborazione permanente per il raggiungimento del miglior esito possibile, con l'ascolto delle associazioni di categoria, delle forze sociali, dell'imprenditoria. Pensiamo che questo sia anche un forte messaggio per la ripartenza", ha detto Urbinati, annunciando che "'la 'Strada' si è impegnata a inviare a tutti i partner del territorio una sintesi del calendario di iniziative e i riferimenti per la raccolta delle adesioni". "L'obiettivo è duplice: dare ampia visibilità e promozione alle nostre eccellenze e sostenere il rilancio del settore turistico richiamando turisti e visitatori".
"Ferrara Food Festival sarà un'occasione preziosa per raccontare un mondo, quello delle nostre imprese agroalimentari, che richiama ed incarna un modello di sviluppo che sa tenere insieme la capacità di conquistare nuovi mercati con la valorizzazione del capitale umano e che, del rapporto con il territorio e le comunità, ha fatto un fattore produttivo determinante - ha sottolineato Govoni - . Con 18 prodotti certificati dall'Unione europea, la provincia di Ferrara è tra i leader assoluti a livello nazionale nel campo delle produzioni di qualità e, in Italia, l'agricoltura ferrarese è tra le più sostenibili e a più alto tasso di innovazione. Sono numeri che parlano di un presente altamente competitivo ma che, soprattutto, parlano di futuro, di crescenti opportunità in vista del ruolo decisivo che stanno assumendo i consumatori ad alta capacità di spesa delle grandi economie della crescita".

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: