Comune di Ferrara

giovedì, 30 giugno 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Assessori recuperano e riconsegnano foto di famiglia dell'inquilino dell'ex casa dei polli

Assessori recuperano e riconsegnano foto di famiglia dell'inquilino dell'ex casa dei polli

29-06-2021 / Punti di vista

ASSESSORI RECUPERANO FOTO DI FAMIGLIA DELL'INQUILINO DELL'EX CASA DEI POLLI. OGGI LA CONSEGNA. LUI COMMOSSO: "SONO EMOZIONATO, ORA AVRO' I MIEI CARI NUOVAMENTE VICINO". TRA GLI OGGETTI RITROVATI ANCHE L'IMMAGINE DEL FRATELLO MORTO IN GERMANIA A 18 ANNI

Ferrara 29 giu - "Mi avete fatto un gran regalo. Temevo di non rivedere più le foto di mio fratello Bruno, morto in Germania a 18 anni e quella dei miei amati genitori, Angelo e Margherita. Ora avrò i miei cari nuovamente vicino". A dirlo è stato Romano Dallan, 91 anni il prossimo 12 luglio e "per 70 anni" inquilino dell'ex Casa dei Polli, l'area che il Comune ha acquisito tra fine 2020 e inizio 2021 e bonificato dopo crolli e accumulo di rami, sterpaglie, materiale vario.
Da quella casa, ad aprile scorso, gli assessori Angela Travagli e Cristina Coletti hanno recuperato personalmente, prima della conclusione delle bonifiche, alcuni effetti personali ed oggetti cari che hanno accompagnato la vita di Dallan, a cui nel frattempo - spiega Coletti - abbiamo riservato "un'abitazione in un complesso di alloggi per anziani dove si trova anche il Centro Sociale Anziani proprio per favorire un completo ed efficace inserimento nel contesto".
Tra quegli oggetti cari allo storico  inquilino dell'ex Casa dei Polli c'erano anche diverse foto di famiglia. Dallan nello scartarle si è commosso: "Pensavo andassero perse. E invece eccole qua. Avete fatto davvero un bel gesto", ha detto rivolgendosi agli assessori. Travagli ha spiegato: "Abbiamo atteso il periodo che ci appariva più giusto, con il procedere della vaccinazione e la graduale uscita dalla pandemia abbiamo individuato il momento più sicuro e opportuno per recapitare a casa del signor Dallan le sue foto". "Foto - ha spiegato l'assessore - che sono state sanificate perché recuperate in condizioni igieniche precarie all'interno di mura che ormai erano diventate ruderi. Tanta umanità e la storia che si cela dietro questi scatti non potevano disperdersi", ha precisato."Siamo felici di aver trovato il signor Romano di buon umore e a suo agio nel nuovo alloggio", hanno poi detto Coletti e Travagli.  
Dallan ha raccontato di aver lavorato per diversi decenni alla Montedison, poi di aver avviato un allevamento di polli e galline con produzione di uova nel sottomura.
Per quanto riguarda la nuova sistemazione, presso corso Isonzo, ha detto: "Qui mi trovo molto bene. L'appartamento è come lo volevo io: un piano terra con giardino. Sono sereno, vedo un amico (oggi presente, ndr), faccio le mie cose. La solitudine? Non so che cosa sia".

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

Dallan con assessori Coletti e Travagli e foto fratello Bruno