Comune di Ferrara

venerdì, 30 luglio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > PUPO AL GAD, SOPRALLUOGO PRIMA DEL CONCERTO DI DOMANI CON SGARBI, LODI E OVADIA: "SARA' RACCONTO DELLA RINASCITA". L'INTITOLAZIONE A MARCO COLETTA, I GENITORI: "UN GRANDE REGALO, QUESTO PARCO È SIMBOLO RINASCITA". E AL CHIRINGUITO NASCE LA 'SPIAGGIA'

PUPO AL GAD, SOPRALLUOGO PRIMA DEL CONCERTO DI DOMANI CON SGARBI, LODI E OVADIA: "SARA' RACCONTO DELLA RINASCITA". L'INTITOLAZIONE A MARCO COLETTA, I GENITORI: "UN GRANDE REGALO, QUESTO PARCO È SIMBOLO RINASCITA". E AL CHIRINGUITO NASCE LA 'SPIAGGIA'

09-07-2021 / Punti di vista

PUPO AL GAD, SOPRALLUOGO PRIMA DEL CONCERTO DI DOMANI CON SGARBI, LODI E OVADIA: "NON SOLO MUSICA, SARÀ RACCONTO DELLA RINASCITA. 500 PRENOTATI". L'INTITOLAZIONE DELL'AREA A MARCO COLETTA, I GENITORI: "UN GRANDE REGALO". E AL CHIRINGUITO NASCE LA 'SPIAGGIA'

Ferrara, 9 lug - "Non sarà solo un concerto, ma un racconto fatto di musica, parole, testimonianze di come si è passati dal degrado al bel parco intitolato a Marco Coletta. Di Marco ho letto la vicenda, mi sono informato: sono papà e nonno e mi congratulo per il coraggio e la forza dei suoi genitori". Così Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, oggi al Grattacielo di Ferrara in vista dell'evento di domani: alle 21,30 il celebre cantautore condurrà e si esibirà sul palco del nuovo parco Coletta, nel quartiere Giardino, insieme ai New Trolls e a Le Dolce Vita, per inaugurare i nuovi interventi e celebrare la memoria del giovane Marco, scomparso nel 2005, a 22 anni, a seguito di un incidente in via Raffanello (Baura). A Marco è dedicato anche un totem che si trova a pochi passi dal campo polivalente inaugurato il 2 marzo di quest'anno.
"Siamo già a 500 prenotati per la serata di domani", ha annunciato il vicesindaco Nicola Lodi, che ha presentato anche le ultime novità presenti nell'area, tra cui anche una 'spiaggia' di sabbia realizzata alle spalle del Chiringuito recentemente nato. Con Pupo e Lodi, oggi sul posto, anche il presidente di Ferrara Arte Vittorio Sgarbi, l'assessore Marco Gulinelli, il direttore del Teatro Abbado Moni Ovadia, le cantanti del gruppo 'Le dolce vita' Giada Mercandelli, Martina Barani e Jade Tripaldi e Nicola Borsetti dello studio Borsetti, partner organizzativo del Comune. Antonietta Finotti e Daniele Coletta, genitori di Marco Coletta, hanno definito l'intitolazione del parco e la serata dedicata: "Un grande regalo e un grande riconoscimento per ciò che è stato Marco nella sua breve vita e per tutto quello che abbiamo fatto, in nome suo e per ricercare giustizia. Questo parco stupendo deve rappresentare, nel segno di Marco, la rinascita di questo luogo".
"In un'area che un tempo era degradata e che oggi non lo è più non potrebbe esserci cosa migliore che inaugurare un parco dedicato a chi ha perso la vita. Questo luogo infatti oggi ritrova vita e rende così memoria a Marco", ha detto Sgarbi, sottolineando che "questo è stato un quartiere bonificato da spacciatori, drogati e mafiosi, anche attraverso azioni perentorie, per contrastare chi cercava di disintegrare un patrimonio pubblico".
"Coroniamo un sogno, quello di restituire il parco alla collettività, nel ricordo di Marco", ha rivelato Lodi. "Qui fino a pochi anni fa le cronache parlavano continuamente di risse, spaccio, c'era la mafia nigeriana, oggi c'è invece un'area verde attrezzata ricca di iniziative per famiglie, giovani, anziani. Siamo orgogliosi del lavoro fatto".
"Domani sarà una giornata storica", ha detto Gulinelli, sottolineando che "la buona pratica della politica si dimostra oggi". E Ovadia ha detto: "Sono contento di essere qui, ci deve essere spazio per ogni forma di cultura. Lo sforzo fatto dall'Amministrazione merita che tutti siano presenti".

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: