Comune di Ferrara

venerdì, 30 luglio 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ex Palaspecchi, da Ministero via libera a progetto Corti di Angelica. Ok anche a riqualificazione viale Krasnodar. Sindaco: "grande risultato, con partnership pubblico-privato restituiamo ai cittadini nuova area della città"

Ex Palaspecchi, da Ministero via libera a progetto Corti di Angelica. Ok anche a riqualificazione viale Krasnodar. Sindaco: "grande risultato, con partnership pubblico-privato restituiamo ai cittadini nuova area della città"

21-07-2021 / Punti di vista

EX PALASPECCHI, DA MINISTERO VIA LIBERA A PROGETTO CORTI DI ANGELICA. OK ANCHE A RIQUALIFICAZIONE VIALE KRASNODAR. IL VALORE DEGLI INVESTIMENTI SUPERA I 17MILIONI DI EURO. SINDACO: "GRANDE RISULTATO, CON PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATO RESTITUIAMO AI CITTADINI NUOVA AREA DELLA CITTÀ"

Il progetto delle Corti di Angelica - che unisce il Comune ad alcuni partner privati per il completamento della riqualificazione dell'area ex Palaspecchi di via Beethoven - è stato selezionato dal Ministero delle Infrastrutture tra quelli ammessi a finanziamento nell'ambito del 'Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare' (Pinqua).
 La candidatura del progetto - del valore complessivo di 15milioni di euro - era stata presentata il 10 febbraio di quest'anno. In quella data il Comune, d'intesa con Acer, aveva avviato una manifestazione di interesse rivolta ad aziende e privati che ha portato, ad aprile, a individuare, come partner: Investire Sgr - Fondo Ferrara Social Housing, Palestra Ginnastica Ferrara e ProSport Estense. Il progetto realizzato prevede la rigenerazione  dell'intero complesso secondo precise linee guida: zero consumo di suolo, riqualificazione degli edifici esistenti, nuovo verde e valorizzazione degli spazi dedicati alla socialità, oltre a nuovi alloggi di housing sociale in locazione, due nuove piste ciclabili e il miglioramento dei locali e delle strutture dedicate all'attività sportiva. Nella graduatoria del dicastero di Piazzale di Porta Pia, a Roma, compare inoltre un altro progetto 'ferrarese', a cui il Comune ha aderito nell'ambito di un 'Pinqua' regionale. Si tratta della riqualificazione della porzione degli spazi urbani e delle aree verdi di viale Krasnodar per un valore di 2,4milioni di euro.
Oggi il Ministero delle Infrastrutture ha reso noto le candidature ammesse. Ferrara compare al 132esimo posto con le 'Corti di Angelica' e al 195esimo per quanto riguarda il 'Pinqua' regionale che comprende viale Krasnodar. Nel complesso sono 271 le proposte che, a livello nazionale, sono state selezionate.  
"È un risultato molto importante per la città - dice il sindaco Alan Fabbri -. Oggi si compie un passo avanti di grande rilevanza nell'ambito dell'attuazione delle nostre linee programmatiche, che prevedono infatti la piena qualificazione delle aree che erano degradate. Il via libera al progetto potrà muovere investimenti ingenti che consentiranno - con una proficua collaborazione tra pubblico e privato - di restituire ai cittadini nuove aree da vivere, con un progetto innovativo che mette le persone al centro, completando così il grande piano che già comprendeva le Corti di Medoro".
"Il via libera del ministero - dice l'assessore Maggi (all'epoca delegato all'urbanistica), a cui si deve anche l'iniziativa di ribattezzare il progetto 'Corti di Angelica', dopo il precedente 'Corti di Medoro', pensando all'Ariosto - è un risultato che premia il lavoro di tanti, che ringrazio, il gioco di squadra e una visione specifica: quella che vede il settore pubblico e quello privato alleati per costruire una città ancora più bella e a misura di cittadino. Oggi scriviamo un nuovo capitolo per il futuro dell'intera area ex Palaspecchi, che aspettava il definitivo completamento e che rappresenta una zona strategica della città, che è 'cerniera' con il centro storico". 

Qui la graduatoria: https://www.mit.gov.it/sites/default/files/media/notizia/2021-07/Graduatoria%20complex%2020.07.pdf

(Ferrara Rinasce)