Comune di Ferrara

lunedì, 27 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Denunce indebiti percettori reddito di cittadinanza, Sindaco Ferrara: "Grazie per operazione messa a segno, non è questa l'immigrazione che vogliamo"

Denunce indebiti percettori reddito di cittadinanza, Sindaco Ferrara: "Grazie per operazione messa a segno, non è questa l'immigrazione che vogliamo"

20-08-2021 / Punti di vista

DENUNCE INDEBITI PERCETTORI REDDITO DI CITTADINANZA, SINDACO FERRARA: "GRAZIE PER OPERAZIONE MESSA A SEGNO, NON È QUESTA L'IMMIGRAZIONE CHE VOGLIAMO"

Ferrara, 20 ago - "Congratulazioni e grazie a uomini e donne della Guardia di Finanza e al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Ferrara per l'operazione messa a segno, che ha portato a individuare 22 ‘furbetti' del reddito di cittadinanza. Il parassitismo sociale di chi beneficia dei sussidi senza averne i requisiti è odioso, indegno e deve essere fortemente contrastato. I fondi percepiti illecitamente sono fondi sottratti alla collettività e ai servizi e mi auguro che siano restituiti in tempi rapidi, fino all'ultimo centesimo e con gli interessi. Dispiace che i cittadini stranieri individuati dalla Guardia di Finanza abbiano interpretato in questo modo l'accoglienza. Non è questo il nostro concetto di ospitalità e di buona e genuina immigrazione, che - invece - si basa sul rispetto delle regole, sul lavoro, sull'integrazione e sul contributo costruttivo alla vita della comunità". Così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri dopo l'operazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ferrara che ha individuato 18 stranieri e altri 4 extracomunitari che hanno illecitamente ottenuto il reddito di cittadinanza.

 

(Comunicazione Sindaco)