Comune di Ferrara

lunedì, 27 settembre 2021.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara Buskers Festival, decine di volontari per cura del verde, sensibilizzazione, formazione. Il grazie di Assessore e organizzazione

Ferrara Buskers Festival, decine di volontari per cura del verde, sensibilizzazione, formazione. Il grazie di Assessore e organizzazione

30-08-2021 / Punti di vista

FERRARA BUSKERS FESTIVAL, AMBIENTE AL CENTRO. DECINE DI VOLONTARI PER CURA DEL VERDE, SENSIBILIZZAZIONE, FORMAZIONE. IL GRAZIE DI ASSESSORE E ORGANIZZAZIONE

Ferrara, 30 agosto 2021 - Nel dietro le quinte del Ferrara Buskers Festival, concluso ieri nella sua 34esima edizione, c'erano anche una cinquantina di volontari di "Plastic Free" E "Fare Verde". Nei quattro giorni di festival, dal 26 al 29 agosto, hanno raccolto oltre 20 chili di rifiuti, sensibilizzando il pubblico sui temi dell'ambiente e della tutela del verde con proprie postazioni e addetti. Alla loro attività si è inoltre associata quella degli Apicoltori estensi, che hanno condotto giovani e giovanissimi alla scoperta dei segreti delle api e della conoscenza del loro ciclo biologico e quella di Hera che ha realizzato laboratori per bambini proprio per fare formazione sui modi corretti di realizzare la raccolta differenziata.
A tutti vanno i ringraziamenti dell'assessore all'Ambiente Alessandro Balboni: "L'attività delle associazioni si conferma preziosa e rappresenta un valore aggiunto anche per la formazione e il coinvolgimento dei cittadini. La sensibilità su questi temi è elevata, va mantenuta viva l'attenzione alle buone prassi. L'impegno di chi si spende per questo è nobile". Il grazie arriva anche dalla presidente del Ferrara Buskers Festival Rebecca Bottoni: "Possiamo contare su un grande staff, composto anche da alcuni ragazzi alla loro prima esperienza lavorativa - dice -. A questi lavoratori si affianca l'attività di alcuni volontari, che ringrazio, il cui contributo è straordinario.  Il Ferrara Buskers Festival è da anni attivo sui temi della tutela dell'ambiente e del pianeta, quest'anno - anche grazie alle associazioni - abbiamo moltiplicato le iniziative".
"Nel complesso, con presenza in tutte quattro le serate, a turni abbiamo messo in campo una quarantina di volontari  - spiega la referente provinciale di Plastic Free Laura Felletti Spadazzi -, con uno stand fisso di informazione, arricchito da sculture create con materiale di riciclo, molto apprezzate dai bambini, e un particolare 'presidio' in zona food, per una verifica sul rifiuto differenziato. Nonostante il pubblico dei buskers sia stato attento e scrupoloso, nelle quattro serate sono stati raccolti più di 2 kg di mozziconi e stimati 15 kg di rifiuti indifferenziati. Ciò che cerchiamo di far comprendere, il messaggio, è che anche il piccolo rifiuto - un mozzicone, una carta - gettato a terra rappresenta un'insidia per l'ambiente". A tal fine i volontari hanno  distribuito ai fumatori i  portamozziconi tascabili donati da Hera.  "Plastic Free Ferrara invita a partecipare al grande evento di raccolta del 26 settembre (che presto sarà pubblicizzato), in modo che tutti i cittadini possano essere protagonisti nella cura del loro territorio", annuncia inoltre la referente.
"Felici di esserci stati anche quest'anno - dice Gianpaolo Zurma, presidente di Fare Verde Ferrara -, per fare raccolta e sensibilizzazione, il cuore delle nostre attività. Nel complesso abbiamo raccolto circa una decina di sacchi tra sigarette, bottiglie, di plastica, fazzoletti, bastoncini di lecca lecca. È stata inoltre una bella occasione per fare informazione sui temi dell'ambiente e della tutela del verde". Fare Verde tornerà nelle prossime settimane nelle strade e nelle piazze, "con particolare presenza - dice Zurma - in luoghi come piazza Ariostea, particolarmente frequentati dai giovani, per coinvolgere, interessare, mobilitare tanti ragazzi".

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

Volontari Plastic Free a parco Massari Fare Verde, Buskers