Comune di Ferrara

venerdì, 01 marzo 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > NUOVO PIANO URBANISTICO FERRARA, IL COMUNE SELEZIONA PROFESSIONISTI. LODI: "LAVORO DI TEAM CON IL TERRITORIO PER PROGETTARE LA CITTÀ DEL FUTURO"

NUOVO PIANO URBANISTICO FERRARA, IL COMUNE SELEZIONA PROFESSIONISTI. LODI: "LAVORO DI TEAM CON IL TERRITORIO PER PROGETTARE LA CITTÀ DEL FUTURO"

03-11-2021 / Punti di vista

NUOVO PIANO URBANISTICO, COMUNE DI FERRARA SELEZIONA EQUIPE DI PROFESSIONISTI. LODI: "LAVORO DI TEAM CON IL TERRITORIO PER PROGETTARE LA CITTÀ DEL FUTURO"

Ferrara 3 nov - Un' equipe di professionisti che lavoreranno - con Amministrazione e operatori economici del territorio - alla redazione del Piano urbanistico generale (PUG), lo strumento urbanistico che disegnerà la Ferrara dei prossimi decenni, e del nuovo Regolamento Edilizio (RE), che fissa le modalità costruttive delle edificazioni. È l'obiettivo della gara indetta dal Comune per la selezione di figure altamente specializzate che affiancheranno la task force comunale e l'Ufficio di piano - composto da diversi rappresentanti delle realtà territoriali - nella stesura dei due nuovi strumenti. È questo un percorso che avrà un orizzonte ampio per dar modo di raccogliere molteplici contributi e proposte dalla città.

A tal fine lo stanziamento previsto è di circa 160mila euro (158.682 euro). Per candidarsi è necessario connettersi alla piattaforma Sater (Sistema per gli Acquisti Telematici dell'Emilia-Romagna), accessibile dal sito http://intercenter.regione.emilia-romagna.it/. Le offerte potranno essere presentate entro il 26 novembre alle 12.

"Progettiamo insieme la Ferrara dei prossimi decenni, avvalendoci di professionisti di alto livello, della collaborazione del territorio con, tra gli altri, l'Università, l'agenzia di sviluppo Sipro, le associazioni: attraverso l'adozione di uno strumento come il Pug, partendo dalle esigenze dell'oggi, e dai bisogni che anche la pandemia ha messo in luce, proiettiamo la città del domani", spiega il vicesindaco e assessore Nicola Lodi. "Da mesi siamo in campo per mettere a punto gli elementi preliminari a questa partenza. Come promesso già dall'avvio del nostro mandato, vogliamo dare ai ferraresi le opportunità di una città sana, con quartieri verdi, orientata allo sviluppo sostenibile e con una pianificazione pienamente partecipata". "Ricordo che l'impostazione del piano urbanistico vigente è ormai vecchia di circa 15 anni ed è oggi superata dalla stessa normativa, che introduce un differente approccio alla gestione del territorio, che comprende: rigenerazione, tutela, contenimento del consumo di suolo, progetti di rilancio economico, abbattimento della burocrazia. Anche il successivo Regolamento urbanistico edilizio (Rue) risulta decisamente datato (è infatti stato approvato nel 2013) e manifesta - come segnalato da molte categorie - evidenti criticità in ordine soprattutto alla pesantezza burocratica, alle procedure. C'è necessità di semplificare, tenendo saldo il principio cardine dello sviluppo sostenibile e del green. Per questi obiettivi, alle professionalità già presenti affiancheremo esperti nelle materie altamente specializzate che devono essere messe in campo per una pianificazione di massima qualità e rispondente alle necessità dell'oggi e del domani. A tal fine saranno programmate anche iniziative di ascolto rivolte a tutta la città".

Per la selezione delle figure professionali che concorreranno alla stesura del nuovo piano e del regolamento edilizio è richiesta comprovata esperienza in campi che comprendono: l'urbanistica, la rigenerazione urbana, la materia paesaggistica, quella ambientale e quella giuridica e nella valutazione di sostenibilità economico-finanziaria. Le esperienze maturate nella redazione di strumenti urbanistici concorreranno per la maggior quota dei criteri per la selezione.

La Commissione giudicatrice che vaglierà le proposte sarà nominata dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte e sarà composta da tre esperti nel settore. La prima riunione degli 'esaminatori' è prevista il 30 novembre.

Ferrara Rinasce