Comune di Ferrara

martedì, 07 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA-TOLEDO (USA), FIRMATO IL GEMELLAGGIO. PATTO TRA SINDACI FABBRI E KAPSZUKIEWICZ: "GRANDI OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE"

FERRARA-TOLEDO (USA), FIRMATO IL GEMELLAGGIO. PATTO TRA SINDACI FABBRI E KAPSZUKIEWICZ: "GRANDI OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE"

09-11-2021 / Punti di vista

FERRARA-TOLEDO (USA), FIRMATO IL GEMELLAGGIO. PATTO TRA SINDACI FABBRI E KAPSZUKIEWICZ: "GRANDI OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE". CONSOLE USA: "TRA PRIME DELEGAZIONI DOPO GIORNI BUI DELLA PANDEMIA". PRESIDENTE SPAL TACOPINA: "OCCASIONE PER PROGETTI IMPRENDITORIALI". L'AMICIZIA NATA SUI CAMPI DA GIOCO E PROMOSSA DALL'IMPRENDITORE PELLEGRINI

Ferrara, 9 nov - Ferrara ha celebrato oggi il gemellaggio con la città statunitense di Toledo (Stato dell'Ohio), dove nacque la Jeep, importante fulcro commerciale e manifatturiero, chiamata anche città del vetro perché i suoi grattacieli si riflettono sull'acqua del lago Erie. Per l'occasione il sindaco Alan Fabbri ha accolto a palazzo Municipale il suo omologo americano Wade Kapszukiewicz, alla presenza del console generale degli Stati Uniti Ragini Gupta, di diversi esponenti di giunta tra cui l'assessore delegata Micol Guerrini, di una folta delegazione istituzionale e di una rappresentanza di imprenditori. Agli interventi e alla sottoscrizione dei documenti di collaborazione ha fatto seguito uno scambio di doni - tra cui una chiave della città in vetro prodotta a Toledo e una ceramica estense donata da Fabbri - e un pranzo insieme.

La delegazione rimarrà a Ferrara alcuni giorni per visitare la città. Anche il presidente Spal Joe Tacopina ha partecipato con un proprio messaggio video. Il gemellaggio nasce in ambito sportivo. Motore del legame tra le due città, sancito oggi con la firma del ‘patto', sottoscritto dai due primi cittadini, è stato infatti Raffaello Pellegrini, patron delle 'Aquile' (seconda divisione Football) e presidente di Pro Sport Estense, società che si occupa di promozione sportiva. Dalla sua amicizia con il giocatore e imprenditore locale Nick Eyde, americano che gioca nel campionato italiano, attualmente uno degli imprenditori più in vista di Toledo, è nata l'idea di creare un legame istituzionale tra le città.

"Felice di dare al collega Kapszukiewicz e a tutta la sua comunità il benvenuto a Ferrara. È un momento molto importante della nostra storia e ci auguriamo che questo gemellaggio possa avere benefici nei prossimi tempi, in un contesto certamente difficile a causa della pandemia - ha detto Fabbri -. Oggi vogliamo gettare basi solide e durature per progetti e scambi in ambito economico, culturale, formativo, sociale. Non risparmieremo sforzi nella ricerca di opportunità per entrambi. Ferrara e Toledo sono distanti migliaia di chilometri, ma molto vicine per quanto riguarda la ricerca di prospettive e sviluppo".

"Questo gemellaggio - ha detto il sindaco Usa, accolto da Fabbri - si basa su un terreno comune molto solido: le nostre rispettive università di eccellenza, soprattutto per quanto riguarda ingegneria. E poi entrambe vantano una cultura dello sport molto radicata e una solida base manifatturiera. Penso alla Jeep, che è stata inventata proprio a Toledo nel 1941". Il sindaco ha inoltre sottolineato che "Toledo è stata la prima nella storia, nel 1931, a siglare un patto di gemellaggio, con l' omonima città in Spagna". "Quando il mondo si rinchiudeva in un isolazionismo sospettoso verso l'esterno, Toledo guardava oltre i confini, oltre oceano, cercando amicizie basate su valori comuni su cui costruire partenariati e collaborazioni. Questo riflette bene il nostro spirito".

"Questa è una delle prime delegazioni americane a visitare l'Emilia-Romagna dopo i giorni bui della pandemia. La firma di oggi rappresenta una nuova pagina nei rapporti tra statunitensi e italiani e la voglia di ripartire dopo gli effetti devastanti del virus", ha sottolineato il console Gupta. "La nostra è una partnership geostrategica che poggia su fondamenta solide e su un'amicizia reale e vera, costruita da rapporti tra individui, città, da rapporti sociali-culturali-economici che voi oggi state consolidando. Non vedo l'ora di vedere i primi risultati di questo patto di amicizia".

"Per me è stato un onore essere ‘ambasciatore' di Ferrara e sono orgoglioso di aver contribuito, in passato, a insediamenti aziendali e, oggi, alla firma di questo gemellaggio, nato da un'amicizia sui campi da gioco. Ringrazio sindaci e Amministrazioni per la loro sensibilità - ha precisato Pellegrini -. Spero sia il punto di inizio di tante iniziative utili alle nostre rispettive città". Il presidente Spal Tacopina - ringraziando i sindaci - ha precisato che Ferrara "è meravigliosa" e che il suo obiettivo sarà portare i biancazzurri ai massimi livelli: "Sono qui da pochi mesi ma sono affascinato dalla bellezza di questa città, che condivide con Toledo una tradizione di sport e la presenza di persone che hanno voglia di sviluppare progetti imprenditoriali. Sono sicuro che la collaborazione sarà proficua".

Alla cerimonia sono inoltre intervenuti l'assessore Andrea Maggi che ha rimarcato il comune legame con le acque delle due città e i "miracoli" che lo sport è in grado di compiere, "sport che oggi dimostra di essere capace anche di creare importanti collaborazioni, utili allo sviluppo".

Lou Tosi, componente del Consiglio direttivo della Niaf, Fondazione Nazionale degli italiani d'America, ha sottolineato la grande rappresentanza della comunità a Toledo e la comune sensibilità per l'arte: "A breve inaugureremo una mostra dedicata a Caravaggio". James Hartung, responsabile dei gemellaggi internazionali di Toledo, anch'egli con origini italiane, si è detto "emozionato" di celebrare questo gemellaggio: "Non un pezzo di carta, ma un patto dinamico capace di portare cambiamenti e innovazioni concrete". All'evento era presente, tra gli altri, anche Geoff Shook, proprietario della televisione più importante dello Stato dell'Ohio.

(Ferrara Rinasce) 

Immagini scaricabili: