Comune di Ferrara

lunedì, 17 gennaio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Bando Periferie a Ferrara, i lavori ridisegnano l'area della Darsena, la prossima settimana la progettazione dell'ex Mof. Verso nuova ciclabile, completato il corridoio dell'ex Camilli, riqualificazione delle strade. Oltre dieci imprese coinvolte

Bando Periferie a Ferrara, i lavori ridisegnano l'area della Darsena, la prossima settimana la progettazione dell'ex Mof. Verso nuova ciclabile, completato il corridoio dell'ex Camilli, riqualificazione delle strade. Oltre dieci imprese coinvolte

12-01-2022 / Punti di vista

BANDO PERIFERIE A FERRARA, I LAVORI RIDISEGNANO L'AREA DELLA DARSENA, LA PROSSIMA SETTIMANA L'AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DELL'EX MOF. VERSO NUOVA CICLABILE, COMPLETATO IL CORRIDOIO DELL'EX CAMILLI, RIQUALIFICAZIONE DELLE STRADE. OLTRE DIECI IMPRESE COINVOLTE, BONIFICHE PRELIMINARI. LAVORI PER CIRCA 18 MILIONI DI EURO

Ferrara, 12 gen - Continuano i lavori nell'area della Darsena, e limitrofe, lavori divisi in otto lotti inseriti all'interno del maxi-progetto del Bando periferie, che beneficia di un finanziamento statale di circa 18milioni di euro. Sono stimate in oltre dieci le imprese coinvolte, tra quelle che già hanno lavorato, stanno lavorando e che verranno selezionate per gli stralci successivi. Numeri a cui bisogna sommare: i progettisti coinvolti, le direzioni lavori, le ditte subappaltatrici e i raggruppamenti temporanei di impresa. Un lotto specifico prevede inoltre la bonifica ambientale di tutte le aree di lavoro, realizzata da aziende specializzate. "Il maxi progetto del nuovo quartiere nell'area della Darsena di San Paolo, EX Mof e MEIS aprirà una fase storica nuova - dice il sindaco Alan Fabbri -: l'area, con importanti finanziamenti dello Stato, potrà infatti avere una nuova vita, è un'occasione di rilancio straordinario, che vogliamo cogliere al meglio, rendendo la zona, per anni dismessa, fulcro della vita cittadina, di integrazione col fiume, cuore di iniziative, eventi, manifestazioni, sport, un luogo da vivere in perfetta sintonia con l'ambiente, a pochi passi dal cuore cittadino". Il progetto coinvolge trasversalmente più assessorati, i settori Mobilità, Urbanistica e Rigenerazione Urbana - con il vicesindaco Nicola Lodi - e il settore Lavori pubblici, con l'assessore Andrea Maggi.
Questa settimana hanno ripreso - dopo la pausa per le feste concordata con residenti e attività - i lavori lungo la via Darsena che, a intervento completato, porteranno all'allargamento della strada, alla generale riqualificazione, oltre alla realizzazione della nuova ciclabile e di un corridoio verde.
Proprio per questi lavori, fino al 17 gennaio, la viabilità nel tratto interessato dai lavori sarà a senso unico alternato regolamentato da semaforo. Da martedì 18 gennaio (salvo imprevisti) sarà invece in vigore il senso unico di marcia su tutta la strada, con direzione da via Bologna verso corso Isonzo (sempre consentito l'accesso per i residenti). Resterà possibile l'ingresso al parcheggio ex Mof per entrambi i sensi di marcia.
Intanto, già da settimane, è stato completato il corridoio verde dell'ex Camilli, oggi 'Giardini 2 agosto' (il 30 luglio 2021 è stato inaugurato il murales realizzato dall'artista Alessio Bolognesi per commemorare la strage della stazione di Bologna). L'area prato che costeggia i nuovi sentieri è oggetto di manutenzione. Con la primavera si potrà apprezzare il nuovo tappeto di erba, con piante, cespugli. Il nuovo 'corridoio' sorge su un'area a lungo dismessa, dove aveva sede, appunto, l'antica impresa Camilli, attiva nel settore degli idrocarburi. È inoltre prossima al completamento anche del lungo-fiume. In primavera sarà realizzata la semina dell'area, che oggi si presenta come una distesa di terra che circonda le nuove realizzazioni. E proprio tra le nuove realizzazioni sono comprese: due nuove piazze, aree di seduta, la nuova passeggiata sulla Darsena, spazi polivalenti anche ad uso di eventi e manifestazioni, con 'attacchi' per acqua, luce, gas e smaltimento fognario. La riva sarà quindi un'area verde di carattere naturalistico fluviale.
E con la bella stagione sarà inoltre attivato l'impianto di irrigazione a servizio della nascente vegetazione.
L'intervento che ha ridisegnato il profilo della zona ha richiesto preliminari bonifiche ambientali di tutte le aree di lavoro, per la rimozione degli inquinanti anche dal suolo.
Per quanto riguarda la riqualificazione del parcheggio dell'ex Mof, è in corso l'affidamento della progettazione. Dalla settimana prossima, con l'apertura delle buste, si saprà chi è lo studio tecnico che se ne occuperà. Capitolo specifico riguarda la viabilità e la riqualificazione delle vie che lambiscono l'area e che la collegano al centro. A tal fine nei mesi scorsi sono stati completati gli interventi in via Piangipane, via della Grotta e sono in corso di completamento quelli in via del Turco, con l'impegno dei cosiddetti 'selcini' per il posizionamento dell'acciottolato.

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: