Comune di Ferrara

venerdì, 27 maggio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FRAGILI E SENZATETTO A FERRARA, L’ASSESSORE COLETTI (POLITICHE SOCIALI): “QUASI 100 POSTI LETTO E TAMPONI PER GARANTIRE LA SICUREZZA AGLI UTENTI"

FRAGILI E SENZATETTO A FERRARA, L’ASSESSORE COLETTI (POLITICHE SOCIALI): “QUASI 100 POSTI LETTO E TAMPONI PER GARANTIRE LA SICUREZZA AGLI UTENTI"

20-01-2022 / Punti di vista

FRAGILI E SENZATETTO A FERRARA, L'ASSESSORE COLETTI (POLITICHE SOCIALI): "QUASI 100 POSTI LETTO E TAMPONI PER GARANTIRE LA SICUREZZA AGLI UTENTI. NELLE STRUTTURE C'E' SEMPRE POSSIBILITA' DI OTTENERE AIUTO"

Già 81 posti letto a disposizione, il dormitorio aperto h24 per 365 giorni l'anno, un punto tamponi attivo in più fasce orarie quotidiane per garantire accessi controllati alle strutture e, ancora, un nuovo bando per affidare la gestione di altri due appartamenti dedicati all'accoglienza. Questa, in numeri, la risposta che il Comune di Ferrara ha messo in campo per contrastare l'emergenza dei "senzatetto" in piena emergenza pandemica da Covid 19.

"Pur con le criticità portate dalla pandemia e con le complicazioni dovute all'emergenza sanitaria in atto, la macchina dei Servizi Sociali del Comune di Ferrara è sempre stata attiva e siamo riusciti a garantire risposte puntuali e fornire soluzioni efficaci in rapporto ai bisogni e al periodo di emergenza sanitaria che stiamo tuttora vivendo - spiega Cristina Coletti, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ferrara-. A riprova di questo ci sono gli accessi che, nonostante le attività di intercettazione sul territorio, non hanno mai completato la disponibilità di posti letto. Continueremo a lavorare per garantire a questa fascia di cittadini fragili i servizi più adeguati e diverse possibilità di approccio e di vita ma è importante sottolineare che spesso ci si confronta con situazioni note che, nonostante le possibilità, non sempre si dimostrano disponibili ad accettare le offerte di sostegno proposte, per le quali studiamo appunto approcci diversificati al fine di riuscire ad entrare in contatto con l'utente offrendo le soluzioni più adeguate".

L'impegno dell'assessorato alle Politiche Sociali si è intensificato durante i mesi di emergenza pandemica: "Già dai primi mesi della pandemia, abbiamo adottato misure come l'estensione dell'apertura H24 degli appartamenti di via XX Settembre adibiti per il Piano Freddo anche durante i mesi estivi e durante questi mesi Per ridurre al minimo ogni rischio di contagio, l'accesso alle strutture con i posti di accoglienza è riservato alle persone con Green Pass o dopo l'esibizione dell'esito negativo di un tampone molecolare o rapido. A tal proposito, su indicazione dell'Amministrazione, Asp esegue tamponi rapidi tutti i giorni dalle 11 alle 12 e dalle 17 alle 18, ma la possibilità del test è estesa anche alle ore notturne in caso di necessità valutata dagli operatori del Pris. Ora - conclude l'assessore - c'è anche l'opportunità del bando, la cui finalità è aumentare le risposte dell'accoglienza fornendo maggiori soluzioni alle persone che si trovano a vivere condizioni di disagio".