Comune di Ferrara

martedì, 05 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ferrara, quasi settemila nuovi alberi a dimora. Nuovo impianto di irrigazione nelle vie Pannonius e Padova. E con progetto Air Break nuovi alberi lungo le Mura

Ferrara, quasi settemila nuovi alberi a dimora. Nuovo impianto di irrigazione nelle vie Pannonius e Padova. E con progetto Air Break nuovi alberi lungo le Mura

22-02-2022 / Punti di vista

FERRARA, QUASI SETTEMILA NUOVI ALBERI A DIMORA. NUOVO IMPIANTO DI IRRIGAZIONE NELLE VIE PANNONIUS E PADOVA. E CON PROGETTO AIR BREAK PIANTUMAZIONI LUNGO LE MURA, ALLA FIERA, A MIZZANA, IN VIA ERIDANO E IN ZONA VIA BOLOGNA

Ferrara, 22 feb - Sono quasi 7mila i nuovi alberi che sono già stati posizionati o che sono in corso di collocazione in città. "Diamo corso, nel pieno rispetto del nostro cronoprogramma a quanto previsto in campagna elettorale, puntando all'obiettivo delle 15mila piante entro la fine del mandato", dice l'assessore Alessandro Balboni. Il dato totale delle nuove alberature comprende diverse pianificazioni e differenti aree cittadine. Il piano di forestazione urbana nelle vie Pannonius e Padova ha visto la realizzazione - in questi giorni - del nuovo impianto di irrigazione, che servirà la nuova siepe urbana di 1.120 nuovi arbusti misti in via Padova e i 425 alberi di recente collocazione (sono stati piantati a metà dicembre) in via Pannonius. In queste due zone sono stati realizzati particolari ‘agganci idrici' che garantiscono l'adeguato apporto e la minima dispersione di acqua e sono associati a una pacciamatura (copertura del suolo contro gli infestanti) con cippato naturale, che garantisce l'apporto di sostanza organica, favorendo lo sviluppo delle piante. L'intero progetto è sviluppato d'intesa con la Regione e finanziato con risorse complessive per 79mila euro (37.500 euro da parte della Regione). Hera, in base a un accordo sottoscritto il 16 dicembre, contribuisce alle manutenzioni. Intanto prende forma il nuovo bosco in città, con 2.400 esemplari collocati nel 2020 tra la bretella di via Guido Carli e la zona residenziale di via Turoldo. E Ferrara Tua entro marzo metterà a dimora 640 nuovi alberi in diverse zone del territorio, quasi interamente già posati, a completamento della programmazione 2021. Una forte integrazione green arriverà anche da Air Break, il progetto europeo che ha visto Ferrara ottenere un finanziamento europeo di circa 5milioni di euro per ridurre del 25% in 3 anni l'inquinamento atmosferico nelle aree del territorio particolarmente sofferenti dal punto di vista ambientale. Nelle azioni che si stanno realizzando con un'ampia pianificazione e le risorse comunitarie c'è infatti anche la nuova piantumazione delle mura in zona via Baluardi (qui link al video, di questa mattina: https://www.facebook.com/1466119764/videos/685888052612839/). Nello specifico, nel parcheggio del baluardo di San Lorenzo e nell'area compresa dal baluardo dell'Amore fino a San Giorgio. Alla base del fusto è posizionato il cosiddetto, 'vassoio israeliano': un metodo che consente di risparmiare acqua e ottimizzare la rugiada mattutina (vedi foto).
Qui sono 24 le nuove piante messe a dimora. In questi giorni è iniziata l'attività di 'picchettamento' per la piantumazione dell'area di via Monteverdi (zona via Bologna). A seguire si procederà nell'area della fiera, quindi quella del cimitero di Mizzana e nello spazio verde di via Eridano, per un totale di duemila nuovi alberi e arbusti previsti, che saranno posizionati entro aprile 2022.

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: