Comune di Ferrara

venerdì, 27 maggio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Quasi 13mila visitatori al Castello per Adelchi Riccardo Mantovani. Trend in crescita per palazzo Schifanoia

Quasi 13mila visitatori al Castello per Adelchi Riccardo Mantovani. Trend in crescita per palazzo Schifanoia

11-04-2022 / Punti di vista

MOSTRE FERRARA, A CIRCA UN MESE DALL'AVVIO QUASI 13MILA VISITATORI AL CASTELLO PER ADELCHI RICCARDO MANTOVANI. TREND IN CRESCITA PER PALAZZO SCHIFANOIA

Ferrara, 11 apr - È di quasi 13mila persone il primo bilancio dei visitatori al Castello per la mostra "Il sogno di Ferrara" dell'artista Adelchi Riccardo Mantovani. Inaugurata il 5 marzo, alla presenza dello stesso artista e del presidente della Fondazione Ferrara Arte Vittorio Sgarbi, con l'ultimo fine settimana l'esposizione dei quadri a sfondo fantastico, poetico ed emozionante dell'autore ferrarese ha contato un pubblico complessivo, per l'esattezza, di 12.706 persone. Al Castello continua inoltre la mostra dossier "De Pisis. Il silenzio delle cose" e, nel cortile interno, ad accogliere i visitatori ci sono le statue ariostesche di sara Bolzani e Nicola Zamboni. Nel complesso la Fortezza Estense ha accolto 28.337 persone dall'inizio dell'anno.
Numeri in crescita anche per palazzo Schifanoia che il 22 ottobre scorso, con l'inaugurazione dell'ala Trecentesca, ha riaperto integralmente dopo il sisma e che da circa una settimana ospita anche una delle due copie fotografiche del Seppellimento di santa Lucia di Caravaggio, oggi a Siracusa, realizzate dalla Fondazione Factum Arte in occasione della mostra "Caravaggio. Il contemporaneo" (Rovereto, Mart, 9 ottobre 2020 - 14 febbraio 2021). L'immagine del Caravaggio dialoga a distanza e rimanda, a sua volta, alla mostra "Fakes. Da Alceo Dossena ai falsi Modigliani", nata da un'idea di Sgarbi, dedicata all'affascinante capitolo del falso nell'arte e ospitata negli spazi di palazzo Bonacossi, poco distanti. Schifanoia nei primi dieci giorni di aprile ha accolto 2.305 visitatori, preannunciando un trend in forte crescita da febbraio (quando gli accessi sono stati 2.995), attraverso i 4.553 ingressi di marzo. "Il sogno ferrarese di Adelchi Riccardo Mantovani, l'arte di De Pisis e la visione ariostesca di Sara Bolzani e Nicola Zamboni regalano ai visitatori un emozionante viaggio tra storia, arte, cultura, anche attraverso suggestioni fantastiche e oniriche. Il Castello, grande simbolo di Ferrara, si conferma una meta ambitissima e al centro della ricca offerta museale ferrarese. Una offerta che - sottolinea l'assessore Marco Gulinelli - nel 2021, pur nell'incertezza della pandemia e nelle continue restrizioni, ha contato 142.787 visitatori, il 42% in più del 2020. Continua l'impegno per creare e organizzare una sempre più vasta proposta e per agganciare e superare i numeri pre-Covid".

 

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: