Comune di Ferrara

domenica, 03 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "Ferrara Day" a Roma con la presentazione del progetto per la rinascita dell'ex chiesa di San Michele

"Ferrara Day" a Roma con la presentazione del progetto per la rinascita dell'ex chiesa di San Michele

10-06-2022 / Punti di vista

A ROMA IL "FERRARA DAY": LA STILISTA LIBERATORE PRESENTA NELLA CAPITALE IL PROGETTO DEL NUOVO ATELIER D'ARTE E DI MODA NELL'EX CHIESA DI SAN MICHELE: "SARÀ SEDE INTERNAZIONALE DI EVENTI TRA SCULTURA E FASHION"
Ferrara, 10 giugno 2022 - Anche a Roma si presenta il progetto Ferrara per la rinascita dell'ex chiesa di San Michele, acquisita dalla famiglia del celebre artista Bruno Liberatore e della figlia, stilista internazionale, Francesca e che - nei progetti - sarà centro di arte e di moda. Ieri infatti, all'atelier Liberatore, di via del Vantaggio 7, proprio nella capitale, sono stati illustrati - nel corso di una serata-evento animata anche dal pianoforte di Giulia Loperfido - alcuni dettagli di quello che sarà il nuovo spazio espositivo dedicato alle arti, nell'ex chiesa recentemente acquisita dalla celebre famiglia.

Per il Maestro Liberatore è in qualche modo un cerchio che si chiude, dal momento che la sua consacrazione internazionale partì proprio da Palazzo dei Diamanti, a Ferrara, nel 1984 per poi toccare luoghi come Castel Sant'Angelo, il Museo del Vittoriano ai Mercati di Traiano e alcuni centri dell'arte e della cultura tra Giappone, Germania, America e Russia. San Michele - sconsacrata negli anni '30 del Novecento - è una delle chiese più antiche di Ferrara, con origini che affondano nel X secolo. La piazzetta antistante è anche legata al ricordo dell'esibizione di Lucio Dalla al Ferrara Buskers Festival, una targa, inaugurata nel 2019, celebra la memoria della presenza, in quel punto, del famoso cantautore emiliano (era il 22 agosto 1989).

"Abbiamo scelto questo luogo magnifico di Ferrara come sede per la nostra associazione Universo Plastico, per la realizzazione di un'esperienza collettiva, aperta, innovativa, che coinvolgerà il pubblico internazionale di appassionati che da sempre seguono la nostra storia artistica", ha spiegato Francesca Liberatore, che è titolare in ruolo della cattedra di moda all'Accademia Belle Arti di Brera, docente alla Naba, Senior guest lecture al Marist University di New York e Fashion Advisory Board Member. La stilista e docente nei prossimi giorni sarà nella città estense, con ospiti internazionali proprio dell'advisory board della Marist University. "Il progetto della famiglia Liberatore è una grande occasione per Ferrara, per valorizzarne ulteriormente l'anima internazionale e per fare della nostra città anche un punto di riferimento nel settore della moda. Siamo pronti a sviluppare collaborazioni, integrando questo progetto nel vivissimo tessuto cittadino", dice l'assessore Marco Gulinelli.

"Auspichiamo che attraverso sinergie volte all'esperienza collettiva, l'arte come strumento del contemporaneo possa nuovamente e fortemente accrescere giovani occhi e animi, condurre ad una produzione fiorente e spronare la forza evolutiva della creatività", ha sottolineato Anna Milia, presidente di Universo Plastico e titolare per quarant'anni della cattedra di Scuola Libera del Nudo presso l'Accademia di Belle Arti di Roma.
(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

Locandina Ferrara Day a Roma Uno dei momenti del Ferrara Day a Roma Uno dei momenti del Ferrara Day a Roma Bruno Liberatore, in una foto del 2021, all'interno dell'ex chiesa di San Michele Da sin la pianista Giulia Loperfido, la stilista Francesca Liberatore, la prof Anna Milia e Bruno Liberatore