Comune di Ferrara

domenica, 03 luglio 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Bruce Springsteen, insediata la task force comunale. Fernando Ferioli event project manager. Sindaco: "lavoriamo da subito a definizione roadmap condivisa"

Bruce Springsteen, insediata la task force comunale. Fernando Ferioli event project manager. Sindaco: "lavoriamo da subito a definizione roadmap condivisa"

14-06-2022 / Punti di vista

BRUCE SPRINGSTEEN, INSEDIATA LA TASK FORCE COMUNALE. FERNANDO FERIOLI EVENT PROJECT MANAGER. SINDACO: "LAVORIAMO DA SUBITO A DEFINIZIONE ROADMAP CONDIVISA". AL CENTRO TRASPORTI, LOGISTICA, INIZIATIVE GREEN E CALENDARIO EVENTI "ASPETTANDO IL BOSS" 

Ferrara, 14 giu - Si è insediata oggi la task force comunale che sovrintenderà alle operazioni territoriali di organizzazione del prossimo concerto di Bruce Springsteen, già ufficializzato per il 18 maggio 2023 (sarà la prima tappa italiana del prossimo tour del Boss). Al tavolo, voluto e coordinato dal sindaco Alan Fabbri: staff comunale, dirigenti di settore, gli assessori Marco Gulinelli e Matteo Fornasini, il presidente di Holding Ferrara Servizi Luca Cimarelli, il comandante della polizia locale Claudio Rimondi, una rappresentanza del Teatro comunale, lo studio professionale Sigfrida. In apertura di lavori il primo cittadino ha presentato Fernando Ferioli, da lui incaricato come Event project manager.  Ferioli, già sindaco di Finale Emilia dal 2011 al 2016 ed ex assessore nello stesso Comune, ha vissuto il terremoto del 2012 e gestito, a livello territoriale, la fase di emergenza e ricostruzione, ha manifestato la propria "piena disponibilità al confronto e al dialogo" e si è detto "pronto a dare il mio contributo per un grande obiettivo comune, per Ferrara, per il suo territorio, per le province limitrofe, e oltre". Nel corso del primo incontro di oggi, inoltre, è stata definita la prima roadmap dei lavori con l'obiettivo di arrivare, entro l'estate, alla definizione - settore per settore - dei macro-aspetti logistici e organizzativi. Tra i temi affrontati: parcheggi a servizio dell'area, servizio navette, previsione delle uscite autostradali e studio della viabilità, supporto alla persone con disabilità, info point, geolocalizzazione arrivi, posizionamenti, media, palco, definizione dei processi di sostenibilità, punti medici avanzati. È emersa anche, ampiamente condivisa, la necessità di una campagna per la valorizzazione e l'incentivazione dell'utilizzo della bicicletta e, in generale, della mobilità sostenibile, sia in chiave logistica che turistica. La task force sarà inoltre il team di raccordo delle iniziative che si vuole promuovere nell'ambito della rassegna "Waiting for The Boss", una serie di appuntamenti che - accogliendo le tante sollecitazioni e proposte che stanno arrivando - si intende organizzare in attesa del concerto di Springsteen. Il sindaco ha annunciato di aver già avuto una prima interlocuzione con la Regione e di aver apprezzato la disponibilità alla collaborazione manifestata dal presidente Stefano Bonaccini, "sono certo del suo apporto". Il primo cittadino ha inoltre precisato che tutti gli aspetti organizzativi territoriali avvengono e avverranno nel pieno raccordo con la Barley Arts e ha sottolineato che il concerto del 18 maggio 2023 "è e sarà un'occasione epocale per la città, da costruire insieme, valorizzando tutte le anime della città in un'ottica di costruzione comune dell'agenda organizzativa". Fabbri ha precisato che "ad oggi il concerto di Bruce Springsteen non ha previsto costi per le casse comunali e che la scelta dell'area è stata effettuata per la sua unicità, sotto i profili ambientale e storico, profili che sono e saranno tutelati e valorizzati da grandi professionalità in campo". Il prossimo passaggio, nell'ambito della roadmap definita, prevede il coinvolgimento delle associazioni.

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

Riunione task force Da sin Ferioli e Fabbri