Comune di Ferrara

mercoledì, 10 agosto 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Ciclovia Vento, oggi la conclusione dei lavori in corso Ercole d'Este. 4.500 nuove lastre di pietra naturale posizionate a mano

Ciclovia Vento, oggi la conclusione dei lavori in corso Ercole d'Este. 4.500 nuove lastre di pietra naturale posizionate a mano

08-07-2022 / Punti di vista

CICLOVIA VENTO, OGGI LA CONCLUSIONE DEI LAVORI IN VIA ERCOLE I D'ESTE. 4.500 LASTRE DI PIETRA NATURALE POSIZIONATE A MANO
Ferrara, 8 luglio 2022 - È previsto entro oggi il completamento dei lavori nel tratto di corso Ercole I d'Este dove sono stati rifatti i tracciati pedonali e ciclabili nell'ambito del maxiprogetto interregionale della ciclovia VenTo: 700 chilometri percorribili sulle due ruote dal Piemonte al Veneto. Si tratta del più grande progetto di, cosiddetta, mobilità dolce del nord Italia.
Ferrara vi partecipa per, complessivi, circa 6 chilometri, in un percorso che si estende dall'ingresso di via Modena fino al parco Urbano e alla Destra Po, toccando alcuni dei luoghi più suggestivi: le mura, Porta degli Angeli, appunto corso Ercole I d'Este e il Castello Estense. L'intero progetto beneficia di circa un milione di euro di finanziamenti, fondi ministeriali. Gli operai della Imab Costruzioni Srl di Este (Padova), in circa quattro mesi di lavori in corso Ercole I d'Este, hanno posizionato circa 4.500 nuove lastre di pietra naturale, ricostruendo inoltre ex novo l'area circostante in acciottolato. Lavori, questi, interamente realizzati a mano.

"Ferrara partecipa a un progetto imponente e di rilievo internazionale che ne potenzierà i collegamenti ciclabili e le opportunità legate al cicloturismo, di cui il nostro territorio è assoluto protagonista. Siamo tra i primi a consegnare i lavori, e anche questo dimostra quanto crediamo nel progetto e la voglia di raggiungere, insieme, il risultato", dice l'assessore Andrea Maggi, sottolineando che i lavori in corso di conclusione nella via rinascimentale si associano a quelli, già realizzati lo scorso anno, di rifacimento dei marciapiedi nel tratto - di 200 metri circa - tra palazzo Prosperi Sacrati e l'incrocio con via Arianuova (sempre con lastre di trachite al posto dei precedenti mattoni, con un investimento di 130mila euro da parte dell'Amministrazione), "una risposta concreta alle segnalazioni e alle richieste ricevute, che si è tradotta in interventi di tutela storica e del decoro. Inoltre abbiamo restituito alla via più bella e significativa d'Europa un tratto di marciapiede completamente accessibile ".

Con il completamento dei lavori per la ciclovia VenTo nella storica via rinascimentale - che ha interessato un tratto di circa 650 metri su entrambi i lati (325 per lato) - si ridurrà progressivamente l'area di cantiere ora posizionata verso porta degli Angeli, per concentrarsi nella adiacente porzione, all'incrocio con via Orlando Furioso. Qui è in corso la realizzazione della connessione con la vicina nuova ciclabile e area parcheggio che 'guarda' le mura, sempre lungo la stessa via, verso l'intersezione con via Azzo Novello. Anche l'intervento di riqualificazione di questa area è ricompreso in quelli realizzati per la ciclovia Vento, insieme alle connessioni - già realizzate dal settembre scorso - a lato della strada di via Modena con quella proveniente dall'argine del canale Burana. Lungo la stessa direttrice è stato anche allargato il marciapiede (reso così ciclopedonale) tra via Gulinelli e via Marconi.
(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili:

Il cantiere aperto per la connessione ciclabile al nuovo parcheggio di via Orlando Furioso Corso Ercole I d'Este, prima e dopo i lavori nel contesto della ciclovia Vento Uno dei tratti rifatti Uno dei tratti rifatti2