Comune di Ferrara

lunedì, 28 novembre 2022.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Pnrr, il Comune lancia il progetto di valorizzazione dei cantieri con rendering sulle recinzioni

Pnrr, il Comune lancia il progetto di valorizzazione dei cantieri con rendering sulle recinzioni

07-09-2022 / Punti di vista

PNRR, COMUNE DI FERRARA LANCIA IL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEI CANTIERI: MESSAGGI SPECIFICI, RENDERING SULLE RECINZIONI, LOGHI, AGGIORNAMENTI E COMUNICAZIONE SPECIFICA. L'ASSESSORE MAGGI: "NEXTGENERATIONEU ANCHE OPPORTUNITÀ DI CONOSCENZA DEL TERRITORIO"
Ferrara, 7 settembre 2022 - I cantieri finanziati con i fondi Pnrr (ad oggi circa 74milioni di euro quelli intercettati dall'Amministrazione) come "strumenti di comunicazione e informazione al servizio della collettività". Inoltre: un nuovo "servizio Pnrr" attivo in Comune si occuperà, tra le altre cose, di raccontare ai cittadini l'avanzamento dei cantieri, anticipando anche le future destinazioni delle opere e gli scenari possibili per le loro gestioni.
È l'iniziativa messa in campo dall'assessore Andrea Maggi che ha inviato in queste ore ai dirigenti comunali - competenti nel settore delle opere pubbliche - una direttiva per la valorizzazione delle opere pubbliche da realizzare nell'ambito di interventi finanziati con risorse derivanti dal NextGenerationEu, lo strumento europeo per la ripresa e il rilancio post pandemico.
Maggi - condividendo la strategia con la cabina di regìa comunale sul Pnrr - intende "formulare un indirizzo per trasformare i numerosi cantieri edilizi di progetti PNRR e di opere di interesse strategico in un'opportunità di conoscenza per il nostro territorio". Pertanto l'assessore chiede alla dirigenza tecnica di "inserire nello schema di tutti i capitolati d'appalto delle opere poste a gara una clausola capitolare ad hoc dedicata alla tipologia, dimensione e caratteristiche delle recinzioni e dei teli di cantiere". In particolare dovranno essere utilizzati - precisa la direttiva - "teli in rete a maglia fitta di alta qualità, decorati con immagini e anteprime del progetto architettonico in corso di realizzazione, accompagnate da uno specifico messaggio di comunicazione".
L'appaltatore sarà così vincolato ad attenersi alle indicazioni fornite dall'Amministrazione, che saranno quindi "recepite nei documenti contrattuali e nei titoli abilitativi". Inoltre "per le opere più strategiche, per rilevanza e posizione, l'installazione dei teli serigrafati, si accompagnerà a un "sistema di illuminazione attivo nelle ore notturne". "Nel cantiere dovrà inoltre essere previsto un servizio di guardiania a cura della ditta appaltatrice per l'intera durata dei lavori".
(Ferrara Rinasce)