Comune di Ferrara

martedì, 27 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Mura Ferrara, terminati i lavori di consolidamento del baluardo di Sant'Antonio,

300 mila euro di investimenti. Impiegate tecniche innovative, punto di riferimento per la tutela dei beni monumentali.

Mura Ferrara, terminati i lavori di consolidamento del baluardo di Sant'Antonio,

13-09-2022 / Punti di vista

Ferrara, 13 set - Sono terminati in questi giorni i lavori di consolidamento del baluardo di Sant'Antonio, che apriranno a una nuova fase di interventi, legati al decoro, con l'imminente avvio della pulitura dei mattoni e della rimozione delle erbe infestanti nella porzione superiore. Situato in corrispondenza del monastero benedettino di Sant'Antonio in Polesine, il baluardo è l'elemento centrale del sistema bastionato meridionale, a ridosso della sponda del Po, quasi del tutto interrato già alla fine del XVI secolo. Insieme ai baluardi di San Pietro e dell'Amore, anche questa struttura fu edificata su impulso del duca Alfonso II d'Este, tra il 1578 e il 1585.

Qui, ad agosto gli operai della PR Consolidamenti Srl, con sede a Tresignana (FE), hanno avviato un delicato intervento sperimentale.
Le tecniche impiegate e l'esperienza messa in campo sono state documentate anche attraverso video, e con l'ausilio di droni, e costituiranno oggetto di studio anche per tecnici e studenti, saranno inoltre replicate in situazioni analoghe per la tutela di beni monumentali.

Nel dettaglio: le operazioni conclusive di consolidamento hanno portato all'installazione di sei pali a contrasto in corrispondenza delle fondazioni del baluardo, per prevenire i fenomeni di cedimento e 'rototraslazione' della punta della fortificazione. "Un intervento necessario per la tutela e la prevenzione e all'avanguardia per metodologie impiegate - spiega l'assessore Andrea Maggi -. Ora procediamo con la fase di recupero ‘estetico', la pulitura del paramento e l'eliminazione delle erbe infestanti. La cura del patrimonio storico delle mura prosegue con il progetto 'Un chilometro di mura all'anno', l'azione di restauro conservativo partita l'anno scorso da viale Belvedere e oggi già oltre Porta degli Angeli".

L'intervento al baluardo di Sant'Antonio è stato voluto dall'Amministrazione e si aggiunge al progetto 'Un chilometro di mura all'anno" per il progressivo recupero e la valorizzazione dell'intera cinta muraria, con un investimento di ulteriori 300mila euro. In questa cifra sono compresi anche i lavori realizzati al baluardo di San Pietro, dove recentemente è stato effettuato il disboscamento e la rimozione della vegetazione infestante, e dannosa per l'integrità delle mura.

(Ferrara Rinasce)

Immagini scaricabili: