Comune di Ferrara

lunedì, 06 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Il 28 ottobre 2022 la Cattedrale riapre le porte per la mostra che ne illustrerà il cantiere. Giovedì 27 ottobre ore 10 incontro per autorità e giornalisti

Il 28 ottobre 2022 la Cattedrale riapre le porte per la mostra che ne illustrerà il cantiere. Giovedì 27 ottobre ore 10 incontro per autorità e giornalisti

15-10-2022 / A parer mio

Dopo oltre tre anni dalla chiusura, venerdì 28 ottobre 2022 a partire dalle ore 9, la Cattedrale di Ferrara tornerà a spalancare le sue porte ai fedeli e ai visitatori grazie all'allestimento di una grande mostra multimediale "Il Cantiere della Cattedrale", che occupando l'intera navata centrale e sviluppandosi tangente all'area del cantiere stesso, illustrerà attraverso l'ausilio di pannelli fotografici, totem interattivi e video, le operazioni di restauro e recupero degli otto pilastri portanti dell'edificio, che nel corso dei lavori operati dalla ditta Leonardo, hanno portato alla luce straordinarie figure di un medioevo che si credeva inesorabilmente perduto.

Attraverso la sinergia tra l'Ufficio Comunicazioni Sociali e l'Ufficio Tecnico Amministrativo, l'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio e il Capitolo della Cattedrale hanno finalmente la possibilità di restituire alla Città il suo "cuore spirituale". La concretizzazione del progetto è stata possibile grazie anche al contributo fondamentale del Comune di Ferrara, Ferrara Arte e al Trust Negri-Malacarne. Si è potuto creare un percorso di conoscenza adatto a tutti, ferraresi e turisti, in modo da avvicinare sempre di più la gente alla Cattedrale e all'immenso lavoro di recupero che su di essa si sta operando per salvaguardarla dai danni del tempo, dei terremoti e degli agenti atmosferici.

L'inaugurazione del percorso espositivo vedrà un'anteprima dedicata alla stampa e alle Autorità giovedì 27 ottobre alle ore 10 in Cattedrale, alla presenza dell'Arcivescovo S.E. Mons. Gian Carlo Perego, del Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, dell'Arch. Alessandra Quarto Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara e dell'Arch. Corrado Azzolini Direttore del Segretariato Regionale del Ministero della Cultura per l'Emilia-Romagna, nonchè di numerosi altri esponenti delle Istituzioni coinvolte a vario titolo nel programma di recupero dell'edificio.

Il giorno successivo, venerdì 28 ottobre dalle ore 9, porte aperte a tutti coloro che vorranno visitare la mostra "Il Cantiere della Cattedrale" (con orari dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18) o fermarsi in preghiera davanti all'altare della Madonna delle Grazie, unico accessibile al pubblico, mentre tutto il resto del duomo resterà ancora cantiere. Permane quindi l'impossibilità delle celebrazioni delle S. Messe che continueranno ad aver luogo nella Basilica di San Francesco.

 Comunicazione a cura dell'Ufficio Stampa Arcidiocesi Ferrara-Comacchio