Comune di Ferrara

martedì, 07 febbraio 2023.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA RINASCE - I VENT'ANNI DELLA BIBLIOTECA BASSANI CELEBRATI OGGI CON UNA "FESTA DI QUARTIERE"

FERRARA RINASCE - I VENT'ANNI DELLA BIBLIOTECA BASSANI CELEBRATI OGGI CON UNA "FESTA DI QUARTIERE"

26-11-2022 / Punti di vista

L'ASSESSORE GULINELLI: "CENTRO VIVO DI CULTURA E INCONTRO". DA OGGI DISPONIBILE ANCHE IN REALTÀ AUMENTATA

Ferrara, 26 nov - La biblioteca Giorgio Bassani festeggia i suoi primi 20 anni con una festa di quartiere e diverse iniziative per giovani e famiglie e inaugurando una app che - attraverso la realtà aumentata - consente di orientarsi nell'offerta di libri e di eventi nei locali progettati nel 1998 da Giovanni Fumagalli e Carlo Melograni e poi intitolati al grande scrittore ferrarese.

In apertura di giornata l'assessore Marco Gulinelli ha ricordato come la "Bassani" (1350 metri quadrati, con sala riunioni da 120 posti e un auditorium per spettacoli, oltre a emeroteca, sala lettura e prestiti, spazi espositivi e multimediali e aree per ragazzi) sia stato un centro fondamentale nell'ambito del progetto di riqualificazione della periferia nord di Ferrara, sviluppatasi dagli anni Quaranta a opera dell'Istituto autonomo case popolari.

Gulinelli ha poi ricordato "la passione dei tanti bibliotecari che qui lavorano e hanno lavorato", citando in particolare "Marco Chiarini, primo bibliotecario e direttore fino al 2009", ringraziando tutti "per aver reso questo un centro vivo di cultura, di conoscenza, di formazione, di incontro".
La giornata di oggi è iniziata con l'arrivo di un "Giorgio Bassani" impersonificato da Giorgio Mazza, un volontario che - negli abiti del celebre scrittore ferrarese autore de 'Il Giardino dei Finzi-Contini' - ha risposto alle domande dei bambini, divertendo i giovanissimi con storie e racconti.

Storie che tornano nel pomeriggio, con la biblioteca vivente, che - attraverso la partecipazione di ragazzi e residenti storici del quartiere - restituirà anche le antiche leggende ferraresi ambientate proprio nel quartiere, come quella dell'Urlone del Barco e del Mago Chiozzino, stravagante personaggio che, ricevuta la visita del demonio sotto le spoglie del suo fedele servitore, strinse con lui un patto, prima di essere aiutato a spezzare la maledizione dai frati di San Domenico.

Nel segno di Giorgio Bassani, inoltre, le opere del celebre autore sono state e saranno illustrate ai più giovani con un book trailer a fumetti, a cui si affianca anche un percorso guidato dalla nuova app scaricabile da QR Code esposto in biblioteca, con possibilità di partecipare anche a giochi e quiz su autori e libri.

Nel corso della giornata il calendario è stato arricchito anche da una lectio magistralis del ricercatore ed etnografo Roberto Roda e da performance di alcuni artisti che hanno ritratto momenti di vita in biblioteca.

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: