Comune di Ferrara

lunedì, 22 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA RINASCE - CAPODANNO, A FERRARA TORNA L'INCENDIO DEL CASTELLO. E IL 30 LE IMMAGINI DELLO SPETTACOLO TRASMESSE DA RAI1. ALBERGHI PRENOTATI AL 65% E BOOM ATTESO DA SANTO STEFANO

FERRARA RINASCE - CAPODANNO, A FERRARA TORNA L'INCENDIO DEL CASTELLO. E IL 30 LE IMMAGINI DELLO SPETTACOLO TRASMESSE DA RAI1. ALBERGHI PRENOTATI AL 65% E BOOM ATTESO DA SANTO STEFANO

20-12-2022 / Punti di vista

Ferrara, 20 dic - A Capodanno torna - dopo la pausa pandemica - l'incendio del Castello, lo spettacolo di fuochi d'artificio e musica alla fortezza estense di Ferrara unico nel suo genere e tra i principali d'Italia.

L'evento, con le novità 2022-2023 è stato presentato oggi a palazzo municipale e quest'anno - come annunciato dall'assessore Matteo Fornasini in conferenza stampa - sarà anticipato dalla trasmissione di Rai1 "È sempre mezzogiorno" (appuntamento televisivo venerdì 30 dicembre dalle 12), condotta da Antonella Clerici, che ha scelto Ferrara per trasmettere un servizio dedicato al tradizionale capodanno.

La sera del 31 dicembre si partirà dalle 22 con la maratona musicale in vista della mezzanotte: l'animazione sarà a cura di Paolo Zampino, vocalist e presentatore, e il gruppo Dejavu suonerà live ai piedi del Castello.

La diretta radio e la conduzione è curata da Radio Bruno. Cuore della programmazione musicale sarà un energico cocktail di brani che spazia dai grandi classici alle hit contemporanee.

Alle 23.55 inizierà il conto alla rovescia e, alle 24 in punto, al via lo spettacolo: migliaia di fuochi d'artificio, posizionati in sicurezza lungo il perimetro esterno di Castello, torri, balconate e dal fossato, brilleranno a ritmo di musica. Firma del, cosiddetto, "spettacolo piromusicale" è la Martarello Group, azienda di Arquà Polesine nel settore da oltre 100 anni.

Al termine dello spettacolo si ballerà fino alle 2 con deejay Lopez, dj eclettico e produttore musicale (fondatore della Clubhouse Music), da 30 anni lavora tra concerti, festival, fiere, sfilate di moda, eventi sportivi, discoteche. L'incendio del Castello è promosso e patrocinato - con il contributo della Regione Emilia-Romagna - dal Comune di Ferrara, in partnership con Holding Ferrara servizi, Provincia di Ferrara, Camera di Commercio e con diversi sponsor privati (Gruppo Ghedini Automobili, Ascom Confcommercio Imprese per l'Italia della Provincia di Ferrara,

FMedical Poliambulatorio Privato, Eon Ferrara). Main sponsor è il gruppo Hera. L'organizzazione è a cura di Ferrara Expo, project leader è lo studio Borsetti.

Il presidente della Provincia Gianni Michele Padovani , oggi in conferenza stampa, ha definito l' evento "eccezionale, fantastico", e generatore di indotto "dal punto di vista turistico ed economico per tutto il territorio, con grande incidenza sulla provincia".

Il presidente Ascom Marco Amelio ha fornito un'anticipazione sui dati: "Ad oggi, su 512 camere di nove strutture cittadine le prenotazioni sono al 65%, e storicamente l'impennata si registra dopo Santo Stefano". "Quanto ai numeri del turismo: "Le ultime rilevazioni parlano di un +45 per cento nei primi dieci mesi del 2022 rispetto al 2021".

Per il commissario straordinario della Camera di Commercio Paolo Govoni: "Sarà una grande edizione di ripartenza post Covid e auspico di ripartenza per la nostra economia".

"Non era scontato, in un periodo come questo, e dopo due anni di pandemia, confermare e riuscire a rendere sempre più appetibili manifestazioni storiche e importanti", ha detto Luca Cimarelli, presidente della Holding Ferrara Servizi. "È questo un punto di arrivo di un lungo lavoro iniziato due anni fa (anche l'anno scorso, infatti, eravamo pronti ad andare in scena, prima delle restrizioni).

Oggi quel momento è arrivato e ci siamo, pronti per festeggiare il capodanno nel migliore dei modi", ha affermato Andrea Moretti, presidente di Ferrara Expo.

Il primo dell'anno tutti i luoghi civici della cultura, compreso il Castello Estense, saranno aperti al pubblico dal pomeriggio.

Con orario particolare dalle 14 alle 19, saranno infatti visitabili: il museo Schifanoia e il Civico Lapidario, la casa di Ludovico Ariosto, palazzo Bonacossi, il museo della Cattedrale, il Padiglione di Arte Contemporanea e lo stesso Castello Estense.

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: