Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > CONDANNATO CHI DIFFAMÒ IL VICESINDACO: "VINCONO IL RISPETTO E IL BUON SENSO. GLI INSULTI NON SONO CRITICA POLITICA". DALLA VICENDA PARTÌ L'ESPOSTO DEL PROCESSO

CONDANNATO CHI DIFFAMÒ IL VICESINDACO: "VINCONO IL RISPETTO E IL BUON SENSO. GLI INSULTI NON SONO CRITICA POLITICA". DALLA VICENDA PARTÌ L'ESPOSTO DEL PROCESSO

21-12-2022 / Punti di vista

Il vicesindaco Nicola Lodi vince la causa che aveva intentato per diffamazione ai danni di Daniel Servelli, che aveva apostrofato con offese, a mezzo Facebook, lo stesso vicesindaco. Servelli è stato oggi condannato al pagamento di una pena pecuniaria, oltre alla provvisionale e alla rifusione delle spese legali.

Proprio a seguito di questa vicenda una consigliera comunale dell'attuale opposizione aveva presentato un esposto ai danni di Lodi, da cui è scaturita la vicenda processuale che andrà a sentenza a febbraio.

"Anche il giudice ha riconosciuto che quella scritta contro il mio assistito era un insulto e non una manifestazione di pensiero critico, come sosteneva la difesa di Servelli", dice l'avvocato Carlo Bergamasco, legale di Lodi.

"Ecco certa sinistra che non sa fare altro che offendere. Oggi vince il rispetto, vince il buon senso. Non si confondano le offese con la critica politica. L'opposizione costruttiva è benvenuta, gli insulti no", dice Lodi.

(Comunicazione a cura dell'Ufficio Vicesindaco)