Comune di Ferrara

martedì, 27 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA RINASCE - NUOVA CASA FUNERARIA: AFFIDATO INCARICO DI PROGETTAZIONE. SORGERÀ NELLO STABILE DI 1.100 METRI QUADRATI DELL'ATTUALE CENTRO PER L'IMPIEGO.

FERRARA RINASCE - NUOVA CASA FUNERARIA: AFFIDATO INCARICO DI PROGETTAZIONE. SORGERÀ NELLO STABILE DI 1.100 METRI QUADRATI DELL'ATTUALE CENTRO PER L'IMPIEGO.

20-02-2023 / Punti di vista

 SINDACO: "INTERVENTO A MASSIMA COMPATIBILITÀ AMBIENTALE". MANFREDINI: (AMSEF): "PIÙ DIGNITÀ PER IL COMMIATO". INVESTIMENTO DI 2,5MILIONI DI EURO

Ferrara, 20 feb - È stato affidato in queste ore l'incarico di progettazione della nuova Casa funeraria, che avrà sede nei locali dell'attuale Centro per l'impiego (che si trasferiranno in altra sede), in via Fossato di Mortara 78, negli spazi dell'ex macello.

L'investimento complessivo per il completamento della riqualificazione è di 2,5milioni di euro, fondi stanziati da Amsef, azienda costituita e controllata al 100% da Ferrara Tua.

"Diamo concretezza a un progetto che abbiamo fortemente voluto - dice il sindaco Alan Fabbri - per dare maggiore dignità al momento del commiato e per il recupero funzionale di un immobile di valenza storica. Sottolineo che si tratta di un intervento che introdurrà servizi aggiuntivi senza consumare suolo, né posare cemento, e senza aumentare le cubature, dal momento che recuperiamo un edificio esistente e lo rifunzionalizziamo. Tutto sarà realizzato nella più assoluta compatibilità ambientale e sfruttando anche il parcheggio già presente".

"Si compie un passo importante per Amsef, che si appresta così a potenziare i servizi e a creare migliori condizioni per dare maggiori riservatezza, tutela e rispetto per i cittadini in visita ai propri cari defunti. Un obiettivo atteso e a cui abbiamo lavorato con l'Amministrazione e Ferrara Tua, investendo importanti risorse", dice Aldo Manfredini, amministratore unico di Amsef.

L'edificio al centro dell'intervento si sviluppa su tre piani, per circa 1.100 metri quadrati complessivi. Al piano terra hanno sede la fioreria e il servizio trasporto funebre. Al primo piano, oggi in uso ai centri per l'impiego, saranno realizzati i locali del commiato e una sala per le funzioni e il secondo sarà dotato di nuovi spogliatoi per gli operatori, di celle per la conservazione delle salme e la tanatocosmesi, con un ulteriore locale polifunzionale.

Terminata la progettazione si procederà con l'iter di selezione pubblica per individuare l'impresa che realizzerà i lavori. Ogni passaggio avverrà d'intesa con la Soprintendenza e con l'Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara.

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: