Comune di Ferrara

mercoledì, 22 maggio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > "cinEmozioni: il cinema nella pluralità del colore", cinque cortometraggi scritti e interpretati dagli alunni delle scuole primarie di Pontelagoscuro, Barco e Francolino

"cinEmozioni: il cinema nella pluralità del colore", cinque cortometraggi scritti e interpretati dagli alunni delle scuole primarie di Pontelagoscuro, Barco e Francolino

26-05-2023 / A parer mio

Martedì 30 maggio alle ore 9.30 presso il cinema Apollo di Ferrara verranno presentati cinque cortometraggi, scritti ed interpretati dagli alunni delle quinte primarie delle scuole di Pontelagoscuro, Barco e Francolino.

In una matinée al cinema avrà luogo la fase conclusiva del progetto "cinEmozioni: il cinema nella pluralità del colore", che ha visto l'Istituto Comprensivo n.6 "Cosme' Tura" di Pontelagoscuro - Ferrara, come capofila.

Più di 500 alunni delle scuole dell'infanzia e primarie di Pontelagoscuro, Barco e Francolino hanno (ri)scoperto il cinema nelle sue molteplici sfumature grazie all'intervento finanziato dal Piano nazionale di educazione all'immagine per le scuole promosso dal Ministero della Cultura e dal Ministero dell'Istruzione e del Merito.

CinEmozioni è partito a gennaio con una formazione per docenti finalizzata ad una visione più puntuale e consapevole dei linguaggi, delle tecniche e dell'uso didattico delle opere cinematografiche.

Nel frattempo i bambini hanno iniziato la loro esperienza cinematografica prima lasciandosi andare all'incanto del cinema. Grazie all'esperto di educazione visiva e regista Mauro Maugeri hanno riflettuto sullo stupore narrativo del cinema, cercando di afferrare alcuni meccanismi specifici.

Successivamente i gruppi classe hanno partecipato alla proiezione al cinema di capolavori assoluti del cinema di animazione: "Il mio vicino Totoro" e "Ponyo sulla scogliera" del regista giapponese Miyazaki. In classe hanno rielaborato le loro esperienze grazie ai laboratori condotti dal regista Maugeri.

La parte creativa del progetto è stata riservata ai più grandi: ai ragazzi di quinta. Sotto la guida delle loro insegnanti, degli esperti del territorio e dei professionisti in ambito teatrale e della produzione video del teatro Ferrara OFF hanno visitato i luoghi della loro quotidianità in cui vivono e studiano per vederli con occhi nuovi: quelli del cinema.

Dopo questa esperienza hanno sceneggiato una storia sotto la supervisione attenta delle insegnanti e dell'occhio esperto di Daniele de Cicco, produttore, regista e sceneggiatore, della Scuola Holden di Torino.

Ferrara OFF ha poi messo in scena e ripreso le storie, usando proprio i bambini come attori. Marco Sgarbi (attore e formatore), Ruggero Rimessi (referente organizzativo) e Shahzeb Mohammad (videomaker) del teatro Ferrara OFF hanno curato le scene, ripreso e montato i cinque cortometraggi, ognuno dei quali con un suo titolo e una specifica trama.

"L'Oro di Francolino": attraverso una caccia al tesoro i bambini scopriranno che il piccolo borgo di Francolino nasconde grandi tesori.

"Storia di Confine": il presente di Pontelagoscuro è ciò che lo Spirito del Tempo ci ha portato fino a noi.

"Il quaderno misterioso": un quaderno ritrovato per caso ci riporta indietro nel tempo a ripercorrere le vicende di chi negli anni 50 ha trovato in Pontelagoscuro una nuova casa.

"BarcOFF": una strana mania rende tutti solitari, ma un gruppo di ragazzi intrepidi darà nuova vita al quartiere.

"Il nido di Barco": la natura soffre, qualcuno la snobba ma altri si accorgono dell'importanza che ha per il quartiere e se ne prendono cura, tanto che sarà il centro del loro futuro.

L'idea progettuale è nata dall'esigenza di rendere consapevoli i bambini della storia e delle bellezze che il territorio in cui vivono, offre.

Le scuole primarie del "Cosme' Tura" sono punti di incontro di famiglie che hanno provenienze, a volte, molto differenti, e che hanno scelto Ferrara come luogo di vita.

Per la Dirigente scolastica, Cristina Corazzari, e il docente Paolo Gioachin e il Collegio Docenti del "Cosme' Tura": "il cinema e le immagini in movimento sollecitano le emozioni quindi il linguaggio perfetto per essere universale, immediato e inclusivo".

L'elaborazione del progetto ha avuto come direttore scientifico Roberto Roversi, presidente di Ucca (Unione delle sale cinematografiche di ARCI), la collaborazione di Marco Sgarbi del teatro Ferrara Off, Martino Gozzi della Scuola Holden di Torino (esperto nella scrittura per il cinema), del regista Mauro Maugeri, delle associazioni del territorio (Pro Loco Pontelagoscuro, Ancescao di Barco, Fiumana, ACLI, Cristalli nella Nebbia), Mendes Pompili appassionato della storia di Francolino, il supporto logistico del Comune di Ferrara, la consulenza del professor Giovanni Ganino dell'Università di Ferrara.

Un ringraziamento particolare va alle insegnanti e agli insegnanti delle scuole dell'infanzia e primarie, alle famiglie degli alunni, ai bambini e ragazzi dell'Istituto Comprensivo "Cosme' Tura" di Ferrara.

L'ingresso è ad invito, aperto alla stampa.

>> Replica pubblica il 5 giugno 2023 presso Piazza Bruno Buozzi a Pontelagoscuro ore 20,15 .

Immagini scaricabili: