Comune di Ferrara

giovedì, 25 luglio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > PALIO, IL BILANCIO DELL'EDIZIONE SERALE: SOLD OUT DI PRESENZE, 92MILA VISUALIZZAZIONI DELLA DIRETTA

PALIO, IL BILANCIO DELL'EDIZIONE SERALE: SOLD OUT DI PRESENZE, 92MILA VISUALIZZAZIONI DELLA DIRETTA

28-05-2023 / Punti di vista

MEDIA DA USA E GERMANIA (CON LA PRIMA RETE NAZIONALE PUBBLICA). VICESINDACO LODI: "VITTORIA DI TUTTI". OMAGGIO A FAENZA

Ferrara, 28 mag - Migliaia di presenze per la prima edizione serale del Palio, e circa 92mila persone raggiunte nel corso delle dirette social su cinque canali Facebook; media da Usa e Germania. È, in sintesi, il bilancio del Palio 2023, andato in scena ieri, che ha visto prevalere nella celebre corsa dei cavalli la contrada di San Giacomo.

Nel corso del live su Facebook, realizzato con videocamere da terra e immagini da drone, fino a quasi duemila persone si sono connesse in diretta contemporaneamente a tarda sera per assistere agli attimi decisivi della corsa (vedi foto).

La diretta era disponibile il filmato è ancora online https://www.facebook.com/comuneferrara/videos/915059029753935  sulle pagine del Comune di Ferrara, dell'Ente Palio, di Alan Fabbri Sindaco, del vicesindaco Nicola Lodi e della Gazzetta di Siena.

Anche la stampa estera racconterà l'evento. In tribuna, infatti, ieri c'era anche la giornalista statunitense Elena Valeriote, firma anche della rivista Atlas Obscura, magazine online dedicato alle mete più ricercate, raccontate sotto diversi punti di vista: storia, luoghi e cibo tipico.

Proprio dalla tradizione gastronomica partirà Valeriote che in giornata, nell'ambito di un progetto APT Emilia-Romagna, ha realizzato un reportage in alcuni panifici storici di Ferrara, per illustrare la lavorazione della celebre coppia ferrarese.

A seguire il Palio c'era anche l'emittente tedesca ARD, prima rete nazionale pubblica della Germania, con il celebre anchorman (italo tedesco) Ingo Antonio Zamperoni. In un video documentario l'emittente racconterà (l'uscita è prevista a settembre) l'Italia, le sue tradizioni, la società, la sua politica e alcuni dei suoi luoghi caratteristici, con interviste a figure istituzionali, a famiglie, ad amici in luoghi differenti del Paese, da nord a sud.

Il documentario è diretto da Daniela Agostini, professionista italo tedesca che abita a Monaco di Baviera e che, a fine evento, ha detto: "È stata una esperienza bellissima, nel Palio abbiamo visto e respirato l'atmosfera di una tradizione dei ferraresi, di un coinvolgimento di popolo. Aspetti che cercheremo di trasmettere al nostro pubblico", anticipa la giornalista.

"È stata una vittoria di tutti. La piazza ha raggiunto la capienza massima e i dati di pubblico, anche a distanza, sono stati particolarmente significativi, anche in relazione alle passate edizioni.
Grazie a contrade, volontari a chi non ha mollato, anche nei tempi duri della pandemia, per arrivare a costruire un evento di livello altissimo", ha detto il vicesindaco Nicola Lodi, delegato al Palio.

Un grazie particolare il vicesindaco lo ha espresso per lo "straordinario movimento di solidarietà" che ha portato le contrade a realizzare la raccolta fondi per Faenza (che condivide la tradizione del palio col proprio palio del Niballo) e che ha condotto - ha sottolineato - anche qualche volontario a prestare servizio diretto nelle terre colpite.

"ll Palio è storia, tradizione, competizione, identità, ed è una grande famiglia con attenzione e sensibilità anche alle esigenze del presente".

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: