Comune di Ferrara

mercoledì, 28 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Processo mafia nigeriana, il Sindaco: "sentenza conferma ragioni delle nostre battaglie ed errore di sottovalutazione del Pd, che negava il fenomeno"

Processo mafia nigeriana, il Sindaco: "sentenza conferma ragioni delle nostre battaglie ed errore di sottovalutazione del Pd, che negava il fenomeno"

07-06-2023 / Punti di vista

PROCESSO MAFIA NIGERIANA, RICONOSCIUTA L'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE E UNA PROVVISIONALE DI 100MILA EURO IN FAVORE DEL COMUNE. IL SINDACO: "SENTENZA CONFERMA RAGIONI DELLE NOSTRE BATTAGLIE ED ERRORE DI SOTTOVALUTAZIONE DEL PD, CHE NEGAVA IL FENOMENO" 

Ferrara, 7 giu - "Il nostro impegno nella lotta alla mafia nigeriana (che il Pd si ostinava a negare) segna oggi un punto importante, che conferma le ragioni di anni di battaglie (condotte da prima dell'inizio del mandato):  è stata infatti riconosciuta l'associazione a delinquere di stampo mafioso (con l'aggravante dell'uso di armi e macete), a carico degli imputati, in relazione ai reati a loro ascritti e, all'esito della sentenza, è stata anche riconosciuta una provvisionale, immediatamente esecutiva, della somma di 100mila euro, in favore del Comune di Ferrara. E ciò a seguito della nostra scelta di costituirci parte civile nel processo mafia nigeriana, scelta attuata nel 2019".  Lo annuncia il sindaco Alan Fabbri dopo la sentenza odierna del collegio giudicante di Ferrara in relazione al processo mafia nigeriana, il riconoscimento della tesi accusatoria - relativa all'associazione a delinquere di stampo mafioso (con aggravante) - e il riconoscimento di una provvisionale in favore del Comune, che si era costituito parte civile alla prima udienza dibattimentale, nel 2019, per il tramite dell'avvocato Giacomo Forlani. "Se qualche esponente del Partito democratico ancora nutrisse dubbi, oggi la giustizia pone la parola definitiva sul fenomeno che la sinistra al governo di Ferrara troppo a lungo ha ignorato: era mafia nigeriana. Ciò che si sancisce oggi è una nuova e definitiva conferma di quanto abbiamo sempre sostenuto. Complimenti e grazie alle forze dell'ordine e agli organi inquirenti per la complessa attività di indagine, investigativa, per le operazioni condotte, per i risultati ottenuti.  Si conferma il grave errore di sottovalutazione del Pd che, allora al governo della città, si ostinava a non prenderne coscienza e a non agire di conseguenza, nonostante gli efferati fatti di cronaca, gli allarmanti casi accaduti, le proteste dei residenti, le segnalazioni da noi inoltrate incessantemente, le battaglie condotte. Oggi vince la verità, vince una Ferrara che si vuole riprendere spazi troppo a lungo appannaggio della criminalità, vince un'idea di sicurezza vera e concreta, mentre qualcuno, a sinistra, si ostinava a parlare di 'percezioni'".

(Comunicazione Sindaco)