Comune di Ferrara

domenica, 21 luglio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > TELERISCALDAMENTO, L'ASSESSORE ALESSANDRO BALBONI: "ENTRO SETTEMBRE MIGLIORIAMO L'ADDENDUM. SEMPRE DALLA PARTE DEI CITTADINI PER ABBASSARE LE TARIFFE"

TELERISCALDAMENTO, L'ASSESSORE ALESSANDRO BALBONI: "ENTRO SETTEMBRE MIGLIORIAMO L'ADDENDUM. SEMPRE DALLA PARTE DEI CITTADINI PER ABBASSARE LE TARIFFE"

11-09-2023 / Punti di vista

"Come avevamo già previsto di fare in base all'andamento del mercato del gas e dei costi dell'energia - ha affermato l'assessore comunale Alessandro Balboni nel corso dell'incontro odierno della 4.a Commissione consiliare - entro qualche settimana andremo a rivedere la parte economica dell'addendum per adeguarla alla nuova situazione in termini migliorativi per i cittadini. La crescita esponenziale dei costi del gas ha fatto emergere la debolezza e i difetti del sistema di articolazione tariffaria precedente che agganciava il costo del TLR al costo del gas: l'addendum firmato lo scorso anno è servito a contenere gli effetti dell'aumento esponenziale dei costi che altrimenti i ferraresi avrebbero pagato in bolletta, che purtroppo comunque sono stati ancor più elevati. La autorità nazionale ha pubblicato un documento che è perfettamente coerente con le posizioni del comune, che andranno a favore dei cittadini. Siamo a fianco dei cittadini e ci siamo adoperati anche nelle sedi romane per ottenere finalmente per la nostra città una soluzione definitiva".

Nel pomeriggio di lunedì 11 settembre 2023 si è riunita la quarta Commissione Consiliare nella sala del Consiglio Comunale di Ferrara per una discussione sul servizio di teleriscaldamento cittadino. L'esigenza di convocare la Commissione è sorta a seguito della pubblicazione di due documenti da parte di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) in materia di teleriscaldamento che cambiano lo scenario rispetto allo scorso inverno. A tal proposito è da ricordare che a Ferrara la tariffa del teleriscaldamento è sempre stata collegata all'andamento del prezzo del gas (come prescritto nelle convenzioni tra Comune di Ferrara ed Hera sottoscritte a inizio anni 2000 e poi rinnovate nel 2018) ma questa situazione è destinata a cambiare nel prossimo futuro. Infatti, l'Autorità ha già annunciato nei sopracitati documenti che modificherà le attuali tariffe dei servizi di teleriscaldamento attivi in Italia, imponendo agli operatori locali (nel caso ferrarese Hera) di applicare tariffe "cost reflective", ossia corrispondenti ai costi effettivi sostenuti dal gestore per fornire il servizio ai cittadini. Ciò dovrebbe garantire una maggiore chiarezza e trasparenza delle bollette ed evitare l'insorgere di picchi di costi come avvenuto nel passato recente. La Commissione Consiliare si è dunque riunita per ascoltare quanto riportato dall'assessore all'ambiente Alessandro Balboni, che ha relazionato sull'attività di ARERA, e per raccogliere le istanze delle associazioni civiche sorte a causa dei forti rincari subiti e preoccupate per il prossimo inverno. Contestualmente l'assessore Balboni ha presentato una serie di osservazioni che l'amministrazione comunale presenterà all'Autorità rispetto ai documenti pubblicati, indicando una serie di priorità emerse nel corso del confronto tra Comune e cittadini avvenuto nei mesi scorsi. Tra queste priorità emerge innanzitutto la necessità di procedere speditamente in modo da poter godere di una nuova articolazione tariffaria "cost reflective" il prima possibile e prevedere inoltre la responsabilità in capo ai gestori del servizio di riconoscere conguagli per quanto pagato dagli utenti secondo i vecchi e più costosi metodi di tariffazione.