Comune di Ferrara

venerdì, 01 marzo 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > PUG, DALL'ASSUNZIONE ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA DELLA CITTADINANZA, AL VIA GLI INCONTRI GUIDA E LO SPORTELLO APERTO. SINDACO E VICE: "MASSIMO COINVOLGIMENTO PER ‘DISEGNARE' INSIEME LA FERRARA DEL FUTURO"

PUG, DALL'ASSUNZIONE ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA DELLA CITTADINANZA, AL VIA GLI INCONTRI GUIDA E LO SPORTELLO APERTO. SINDACO E VICE: "MASSIMO COINVOLGIMENTO PER ‘DISEGNARE' INSIEME LA FERRARA DEL FUTURO"

02-11-2023 / Punti di vista

Ferrara, 2 nov - Dopo la fase di assunzione della giunta, il Piano Urbanistico Generale (Pug) si presenta alla città, in attesa di approdare in consiglio comunale.

Sabato 11 novembre dalle 10.30 alle 12.30, e giovedì 16 novembre dalle 18 alle 20 al Consorzio Wunderkammer di via Darsena 57 si terranno gli incontri intitolati ‘Guida al Piano Urbanistico Generale'.

In questa sede i tecnici forniranno ai cittadini gli strumenti per la lettura dei documenti - disponibili online dall'8 di novembre sul sito dedicato comune.fe.it/pug -, una panoramica sul processo in corso e la descrizione delle modalità per partecipare attivamente con le osservazioni.

Seguiranno due incontri giovedì 23 novembre, sempre a Wunderkammer, uno alle 11, dedicato alle associazioni economiche del territorio, e uno alle 17, rivolto agli ordini professionali.

Sarà inoltre possibile confrontarsi direttamente con i tecnici anche grazie allo Sportello Aperto: presso gli uffici del servizio Pianificazione Territoriale (piazza municipale 21, quarto piano) tutti i giorni dalle 9 alle 12, il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17, privati cittadini e portatori d'interesse potranno avere chiarimenti sugli elaborati del PUG e chiedere supporto per la presentazione delle osservazioni.

Inoltre, presso gli uffici, il Piano sarà visionabile sia su supporto cartaceo che in digitale grazie ad una postazione computer dedicata.

La fase di assunzione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) arriva a quasi vent'anni dall'elaborazione del Piano Strutturale Comunale vigente, toccando così una tappa fondamentale di un percorso durato un anno e otto mesi, che ha unito l'Ufficio di Piano, i consulenti e l'Amministrazione Comunale.

Questa fase apre alla raccolta delle osservazioni da parte della cittadinanza e dei portatori di interesse, dopo la consultazione preliminare e gli incontri informativi che hanno permesso il coinvolgimento degli stakeholder nel processo partecipativo.

Alla base del PUG proposto - come hanno spiegato la settimana scorsa il sindaco Alan Fabbri e il vice Nicola Lodi dopo l'assunzione in giunta del documento - ci sono importanti innovazioni: la rigenerazione della città costruita (con l'individuazione di circa 80 aree dismesse o sottoutilizzate da ri-progettare prioritariamente), la riduzione del consumo di suolo (con l'eliminazione di previsioni in espansione attualmente - PSC - pari a circa 1800 ettari.

La capacità massima del PUG per nuovi insediamenti sarà infatti pari a circa 150 ettari nei prossimi 30 anni), il miglioramento della qualità urbana ed ecologico-ambientale del capoluogo e delle oltre 40 frazioni del forese.

"È un momento fondamentale per il futuro. Abbiamo aperto questo percorso a tutta la città con grande coinvolgimento per definire i confini del disegno urbanistico della Ferrara dei prossimi vent'anni, incidendo anche sugli aspetti economici e sociali della città", dice il sindaco Fabbri.

Le informazioni sono disponibili online al sito  comune.fe.it/pug che, a partire dall'8 di novembre, vedrà caricati tutti i documenti del Piano, scaricabili dall'apposita sezione. Sarà disponibile online anche la descrizione dell'iter per la proposta di osservazioni e una brochure con le informazioni basilari sul PUG, sulla lettura degli elaborati e la loro ubicazione sul sito.

I prossimi passi: dopo la fase di pubblica partecipazione di 60 giorni e il successivo periodo necessario per le controdeduzioni, sarà votata l'adozione del PUG in consiglio comunale, prevista entro aprile 2024; gli ulteriori passi saranno la valutazione del Comitato Urbanistico, e infine l'approvazione, termine definitivo dell'iter ed entrata in vigore del Piano.

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: