Comune di Ferrara

venerdì, 23 febbraio 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > BONIFICA ORDIGNO BELLICO, DOMENICA 26 NOVEMBRE 2023 PALAZZO DEI DIAMANTI E CASA ARIOSTO CHIUSI AL PUBBLICO. OLTRE 600 QUESTIONARI RACCOLTI

BONIFICA ORDIGNO BELLICO, DOMENICA 26 NOVEMBRE 2023 PALAZZO DEI DIAMANTI E CASA ARIOSTO CHIUSI AL PUBBLICO. OLTRE 600 QUESTIONARI RACCOLTI

16-11-2023 / Punti di vista

Ferrara, 15 nov - Domenica 26 novembre palazzo dei Diamanti, come anche Casa Ariosto, saranno chiusi al pubblico per tutta la giornata, in occasione delle operazioni di bonifica di un ordigno bellico ritrovato nel vicino convento di San Benedetto.

A tutela della pubblica incolumità, in concomitanza con tali operazioni, è infatti prevista, in quella giornata, l'evacuazione di tutti coloro che svolgono attività all'interno dell'area interessata, oltre che dei cittadini residenti.

Per tutta la durata delle azioni sarà inoltre vietata la circolazione all'interno della zona, estesa per 685 metri di raggio dal punto di ritrovamento dell'ordigno. Le attività di bonifica si svolgeranno indicativamente dalle 8 alle 15 (salvo imprevisti, e comunque fino alla cessata emergenza) ad opera dell'8° Reggimento Guastatori Paracadutisti "Folgore".

In rispetto al divieto di accesso all'area, il 26 novembre Casa Ariosto e Palazzo dei Diamanti, che fino al 25 febbraio ospita la mostra "Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito", saranno pertanto chiusi al pubblico per l'intera giornata.

Intanto prosegue la raccolta dei questionari disponibili sul sito istituzionale del Comune, dove è stata creata un'apposita sezione dedicata alle informazioni relative alle operazioni di sgombero, a tutela della sicurezza, nel giorno del disinnesco.

Questo l'indirizzo diretto: www.comune.fe.it/it/evacuazione-26-novembre 

Sono 602 i questionari (mediamente ciascuno identifica un nucleo familiare) compilati online in pochi giorni, con le informazioni anagrafiche e l'indicazione di particolari richieste, in particolar modo relative alle esigenze di persone con fragilità.

I dati raccolti costituiscono una preziosa base per organizzare la macchina dell'accoglienza. I residenti all'interno del perimetro interessato sono invitati a raggiungere la dimora di parenti ed amici (ovviamente in zone non comprese in quella da lasciare), in alternativa è stato allestito a Ferrara Expo (via della Fiera 11) un punto di accoglienza, con presidio sanitario.

Gli anziani che hanno segnalato particolari esigenze, ad ora, sono 77, tra cui alcuni novantenni e ultranovantenni.

Sempre a Ferrara Expo sarà inoltre presente un servizio dedicato agli animali da compagnia: attualmente, tramite questionari, è stata segnalata la presenza di 155 animali domestici (i proprietari hanno fatto sapere, nella quasi totalità dei casi, che li gestiranno autonomamente, mentre in 13 casi hanno chiesto assistenza).

Per raggiungere la fiera in quel giorno saranno attive navette gratuite dalle ore 6 alle 8.
L'area interessata ha un raggio di 685 metri e dovrà risultare sgombra a partire dalle 8 e fino al termine delle operazioni, che si concluderanno, salvo imprevisti, alle 15 e comunque fino a cessata emergenza.

Il sito contiene altri consigli utili, come lasciare le finestre aperte con scuri e tapparelle chiusi, chiudere il gas, portare con sé il necessario per trascorrere un arco temporale di 6-7 ore lontano dalla propria abitazione.

Nei comparti interessati sarà sospesa la ztl e sono previste alcune modifiche viabilistiche tra via Boccacanale di Santo Stefano, via Piangipane e via della Grotta.

Si ricordano inoltre i numeri verdi dell'URP del Comune 800532532 e dell'azienda sanitaria 800376 433, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 16, attivo anche sabato 25 e domenica 26 novembre.

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: