Comune di Ferrara

venerdì, 14 giugno 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA, DOTAZIONE ARMI E TASER ALLA POLIZIA LOCALE: FIRMATO OGGI IL PROVVEDIMENTO. IL CORPO ‘TERRE ESTENSI’ SARÀ DOTATO DI 156 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE E DUE PISTOLE AD IMPULSI ELETTRICI

FERRARA, DOTAZIONE ARMI E TASER ALLA POLIZIA LOCALE: FIRMATO OGGI IL PROVVEDIMENTO. IL CORPO ‘TERRE ESTENSI’ SARÀ DOTATO DI 156 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE E DUE PISTOLE AD IMPULSI ELETTRICI

23-01-2024 / Punti di vista

FERRARA, DOTAZIONE ARMI E TASER ALLA POLIZIA LOCALE: FIRMATO OGGI IL PROVVEDIMENTO. IL CORPO ‘TERRE ESTENSI' SARÀ DOTATO DI 156 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE E DUE PISTOLE AD IMPULSI ELETTRICI.

FABBRI: "TRAGUARDO IMPORTANTE PER LA SICUREZZA CITTADINA, IL TASER SARÀ UN DETERRENTE ALLA CRIMINALITÀ"

LODI: "RESTITUITE TUTELA E DIGNITÀ AL CORPO DI POLIZIA LOCALE"

Ferrara, 23 gen - La polizia locale di Ferrara sarà dotata di armi e teaser. È stato firmato oggi dal sindaco Alan Fabbri il provvedimento che fornirà il Corpo di Polizia locale "Terre Estensi" di 156 pistole semiautomatiche, comprese le armi di scorta, e di due pistole ad impulsi elettrici (taser), come dotazione di reparto, ai sensi dell'articolo 3 del Decreto Ministeriale del Ministro degli Interni (n 145/1987).

È stato inoltre stabilito che la dotazione di munizioni da pistola del Corpo di Polizia Locale Terre Estensi sarà pari a 7.800 colpi di idoneo calibro, equivalenti a 156 scatole da 50 colpi ciascuna, coincidenti al numero di pistole semiautomatiche di cui è stata stabilita la dotazione.

"Nell'ambito delle politiche di sicurezza, primarie e fondamentali per questa Amministrazione comunale, l'entrata in uso dei taser rappresenta un'azione strategica che garantisce la tutela degli agenti e dei cittadini", dice il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri. "La pistola elettrica - aggiunge - potrà garantire benefici per la collettività, a partire dalla tutela del personale in servizio. Il taser, stando ai dati riguardanti gli organi di sicurezza che lo hanno già in dotazione, diventa un deterrente per i malintenzionati, e spesso è sufficiente per arrestare le azioni criminali".


"L'obiettivo - spiega il Vicesindaco con delega alla Sicurezza Nicola Lodi - è fornire agli agenti dotazioni di servizio che consentano una maggior tutela della loro sicurezza. Con il riassetto portato avanti dal 2019 abbiamo restituito dignità al corpo. L'introduzione della pistola ad impulsi elettrici è una scelta che manifesta un profondo impegno per migliorare l'efficienza e la professionalità delle forze di Polizia Locale".

In particolare, la pistola a impulsi elettrici potrà essere utilizzata solamente al termine di un periodo di formazione, che ha coinvolto 10 operatori appositamente selezionati. Per l'Amministrazione comunale si tratta di uno stanziamento di quasi 16mila euro, che si inserisce nella riorganizzazione della polizia locale Terre Estensi, attuato dal 2019.

Già dallo scorso giugno aveva dato il via alla pianificazione di un periodo di sperimentazione del taser. Si era allora riunito il primo tavolo tecnico in cui, oltre al vicesindaco e assessore alla Sicurezza Nicola Lodi avevano partecipato i rappresentanti della Polizia Locale e dell'Ausl, al fine di stilare le linee guida tecnico-operative e il manuale per l'addestramento e la sperimentazione.