Comune di Ferrara

martedì, 16 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > POROTTO: PRESENTATI IERI I PROGETTI PER IL RINNOVATO AMBULATORIO MEDICO DI VIA LADINO E LA RIQUALIFICAZIONE DELL'EX ACQUEDOTTO E LA SUA PIAZZA. FOCUS SULL'ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE, SULL'ACCESSIBILITA' E RIPRISTINO DELL'AREA VERDE

POROTTO: PRESENTATI IERI I PROGETTI PER IL RINNOVATO AMBULATORIO MEDICO DI VIA LADINO E LA RIQUALIFICAZIONE DELL'EX ACQUEDOTTO E LA SUA PIAZZA. FOCUS SULL'ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE, SULL'ACCESSIBILITA' E RIPRISTINO DELL'AREA VERDE

28-03-2024 / Punti di vista

TRAVAGLI: "AZIONI DI MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA' DELLA VITA IN QUESTA FRAZIONE"

Ferrara, 27 mar - E' stato un appuntamento per presentare alla comunità gli interventi di riqualificazione che riguardano l'ex Acquedotto e la sua piazza, ed in particolare l'abbattimento delle barriere architettoniche e il miglioramento dell'accessibilità all'ambulatorio medico, quello presentato ieri dall'Assessore Angela Travagli, in rappresentanza dell'amministrazione comunale.

E' il terzo incontro partecipato per la presentazione del progetto che riguarda la rigenerazione dell'Ex Acquedotto, l'accessibilità e la sua piazza, la costruzione di una rampa - arena, il rifacimento della struttura interna dedicata ad accogliere le numerose proposte di socialità, aggregazione e condivisione della biblioteca Luppi che potrà così espandersi, luoghi rigenerati e restituiti alla comunità e che consentono la valorizzazione dentro e fuori del patrimonio del Comune di Ferrara e che danno una identità ed un'anima ad un luogo centrale per i cittadini.

Il progetto di riqualificazione dell'ambulatorio medico prevede l'abbattimento delle barriere architettoniche, rifacimento dei servizi igienici accessibili, rimozione della scala esterna, costruzione di una scala solida in cemento , posizionamento di un elevatore, parcheggi per persone con fragilità, rifacimento carreggiata e area verde esterna.

"Si tratta di un intervento che rende possibile un più facilitato ingresso per quella che è la sede dell'ambulatorio medico a Porotto. L'accesso ora è composto da una scala in metallo di difficile utilizzo da parte delle persone con ridotte capacità motorie e i locali interni non sono adeguati ad accogliere le persone disabili. In più, l'accesso carrabile all'area retrostante e il giardino presentano vari dislivelli che durante i periodi di pioggia fanno diventare gli spazi esterni impraticabili. Il marciapiede che circonda l'immobile versa in condizioni precarie e va sistemato.

Con questi interventi intendiamo restituire alla comunità un importante presidio sociale sul territorio, sistemando al contempo ciò che ora è danneggiato o insicuro, promuovendo il bene comune e migliorando la qualità della vita nelle frazioni", ha spiegato l'assessore al Patrimonio Angela Travagli durante il terzo appuntamento dedicato alla discussione del progetto di rigenerazione dell'ex acquedotto in via Ladino e dell'ambulatorio medico cui sono intervenuti anche i tecnici, all'architetto Michele Giordani e all'ingegnere Giampiero Marzola.

A questo si aggiungono gli interventi migliorativi all'ambulatorio medico "richiesti da tantissimi cittadini, perlopiù anziani, rimasti inascoltati per tantissimi anni e dal garante per le persone con disabilità", aggiunge l'assessore.

"Sarà un importante e ulteriore presidio sanitario sul territorio per chi ci vive, grazie all'abbattimento delle barriere architettoniche e al rifacimento dell'area esterna, grazie a una progettazione interna al Comune".

Ferrara Rinasce

Immagini scaricabili: