Comune di Ferrara

mercoledì, 24 aprile 2024.

Dove sei: Homepage > Lista notizie > FERRARA SEDE DELLO SPENCERHILL FESTIVAL 2025 IL RADUNO INTERNAZIONALE DEI FAN DI BUD SPENCER & TERENCE HILL SI TERRÀ NELLA CITTÀ ESTENSE IL PROSSIMO ANNO, DAL 5 ALL’8 GIUGNO, E PER LA PRIMA VOLTA SARÀ GRATUITO

FERRARA SEDE DELLO SPENCERHILL FESTIVAL 2025 IL RADUNO INTERNAZIONALE DEI FAN DI BUD SPENCER & TERENCE HILL SI TERRÀ NELLA CITTÀ ESTENSE IL PROSSIMO ANNO, DAL 5 ALL’8 GIUGNO, E PER LA PRIMA VOLTA SARÀ GRATUITO

29-03-2024 / Punti di vista

Sarà ospitata a Ferrara - dal 5 all'8 giugno 2025 - la prossima edizione dello SpencerHill Festival, il raduno internazionale dei fan di Bud Spencer & Terence Hill.
Venerdì 29 marzo 2024, in occasione dell'85° compleanno di Terence Hill (Mario Girotti), si è tenuta la conferenza stampa di presentazione nella sala degli Arazzi del palazzo municipale di Ferrara.

------------------------------------------------------
Oggi, 29 marzo 2024, nel giorno del compleanno di Terence Hill (l'attore Mario Girotti), è stata presentata a Ferrara l'edizione 2025 dello SpencerHill Festival, che si terrà nella città emiliana dal 5 all'8 giugno del prossimo anno.

La notizia tanto attesa dai milioni di fan dell'indimenticabile duo Bud Spencer - Terence Hill è finalmente arrivata. Quella ferrarese sarà la 22esima edizione della manifestazione che per due decenni ha avuto come unica sede la Germania, mentre nel 2023 ha fatto tappa per la prima volta in Italia (a Gubbio), ottenendo un gran successo con oltre 25mila presenze in città.

La manifestazione a Ferrara sarà per la prima volta gratuita e sarà ancora più bella, ancora più grande e con più attrazioni. Sarà diffusa in più parti della città, con piazza Trento e Trieste come palco principale e una rete di eventi e spettacoli dislocati in altre suggestive location nel cuore della città emiliana, patrimonio Unesco.

Dopo il lancio nazionale a Roma, martedì scorso, dalla sala stampa della Camera dei Deputati, alla presenza del sindaco di Ferrara Alan Fabbri e delle figlie di Bud Spencer, Cristiana e Diamante Pedersoli, oggi il festival è stato presentato dall'assessore Matteo Fornasini, dal presidente di Ferrara Expo Andrea Moretti e dal direttore artistico del festival Matteo Luschi.

"Ferrara, che ha dato i natali a Michelangelo Antonioni e Florestano Vancini, rappresenta un punto di riferimento importante nel panorama cinematografico, sia nazionale che internazionale. Il prossimo anno la nostra città celebrerà Bud Spencer & Terence Hill, due artisti amati e conosciuti in tutto il mondo. La manifestazione è un tributo al loro percorso artistico e culturale e al contempo è un evento popolare, per la prima volta gratuito, quindi accessibile a tutti, che intercetta un pubblico prevalentemente dall'estero. Sarà una manifestazione diffusa in più parti della città che, oltre a creare indotto e offrire divertimenti e spettacoli, si arricchirà con mostre, iniziative ed eventi collaterali", spiega il sindaco di Ferrara Alan Fabbri.

"Dopo il maxi concerto di Bruce Springsteen, Ferrara si conferma capitale dei grandi eventi. Lo SpencerHill Festival, oltre a richiamare un pubblico di fan provenienti da tutto il mondo, dà la possibilità alla nostra città di farsi conoscere sul territorio tedesco e non solo. Per oltre un anno, a Berlino, ci sarà infatti una vetrina dedicata alla nostra città nel cuore della capitale tedesca, a pochi passi dalla porta di Brandeburgo, che promuoverà a livello internazionale il nostro territorio. Il ringraziamento va agli organizzatori di questa manifestazione di altissimo livello per aver scelto di portare a Ferrara una manifestazione pop di caratura internazionale dal forte e sicuro coinvolgimento turistico", aggiunge l'assessore al Turismo e al Commercio Matteo Fornasini.

"La storia recente ci ha visto in campo per eventi di vario tipo, che nel tempo sono diventati eventi consolidati. Essersi aggiudicati lo SpencerHill Festival a Ferrara è stata un'operazione di rilievo, perché la manifestazione creerà un precedente importante per la nostra città: non solo raccoglierà l'entusiasmo di tanti turisti, ma coinvolgerà anche molti ferraresi che sono figli dei film di questi due interpreti straordinari. Unire questa passione alla creazione di un importante indotto per Ferrara rientra tra i nostri obiettivi, per questo ritengo questa manifestazione una grandissima opportunità", specifica il presidente di Ferrara Expo Andrea Moretti.

"Questo festival è nato in Germania inizialmente come un hobby. Partito da una piccola rassegna cinematografica dedicata a Bud Spencer & Terence Hill, l'evento si è poi ampliato e strutturato nel tempo grazie agli ideatori, di base a Berlino, introducendo musica dal vivo e ristorazione. Da ormai 15 anni ha preso la forma del grande evento: a oggi la pagina social conta 200mila fan che, grazie alla stretta collaborazione con le famiglie Pedersoli e Girotti, raggiunge i 5 milioni di follower totali con le pagine social di Bud e Terence", spiega Matteo Luschi. "Il nostro sogno, dopo vent'anni in Germania, era quello di realizzarlo in Italia - aggiunge il direttore artistico - affinché questi due miti del cinema "tornassero a casa". A Gubbio, dove si pagava un biglietto per entrare, è stato un successo, richiamando l'interesse non solo dei fan, ma anche di tantissime famiglie con bambini. Siamo stati contattati da altre città, ma Ferrara fin da subito ci è sembrata la proposta più convincente per posizione geografica, per l'infrastruttura e per l'attenzione ricevuta. Il nostro sogno ulteriore è stato quello di rendere la manifestazione gratuita, accessibile a tutti. Questo sarà possibile grazie alla collaborazione con l'Amministrazione, con la fiera, con i partner privati e con l'associazione dei fan (Associazione The Bulldozers)", conclude Luschi.

Il programma culturale resta ricco e variegato con coinvolgenti novità e tanti spettacoli ben conosciuti dai fan di tutta Italia e di tutta Europa (in particolare dalla Germania, Ungheria e Austria) che negli anni non sono mancati alle varie edizioni del festival. Ospiti d'autore sul palco per interviste e amarcord,  immancabili i film cult, la trascinante musica dal vivo con i grandi compositori delle mitiche colonne sonore, la camaleontica grande gara di costumi di scena, la mostra delle auto americane dei set come le Dune Buggy e poi la Movie Parade. E ancora, mostre dedicate a Bud, Terence e i loro film, guest star internazionali, attrazioni giocose per adulti e bambini, concorsi a premi, cibo, birra, merchandising ufficiale. Tra le novità già possiamo annunciare la gara a cavallo "Hector Games" e il Luna Park di "... altrimenti ci arrabbiamo". 

Anche per l'edizione 2025 il patron del festival sarà l'amato Terence Hill, che oggi festeggia 85 anni. 

FERRARA 2025: QUALCHE ANTICIPAZIONE - Oltre al palco principale in Piazza Trento e Trieste gli organizzatori prevedono di allestire palchi, maxi schermi cinematografici e tantissime attrazioni in numerosi altri luoghi del centro città. I film dei due popolari eroi saranno proiettati nei luoghi più suggestivi.

- Torna il raduno internazionale di Dune Buggy e molte altre auto d'epoca americane che hanno contraddistinto numerosissimi film del duo. Un tuffo immaginario sui set cinematografici per scattarsi una foto ricordo per poi divertirsi con l'immancabile amatissima Movie Parade. 

- Una novità del programma è la gara a cavallo "Hector Games" in Piazza Ariostea. Ispirata al film con Bud Spencer, "Il soldato di ventura", la gara sarà pensata come una vera rievocazione di una giostra medievale a cavallo o con un asino alla quale chiunque potrà partecipare, iscrivendosi con il suo amico a quattro zampe. L'obiettivo è quello di colpire con una lancia una statua di legno di Bud in modo che si trasformi come nel film. Le performance più giocose, divertenti e fantasiose saranno premiate.

- Lungo le sponde della Nuova Darsena verrà riprodotto il Luna Park iconico di "... altrimenti ci arrabbiamo". L'area di due ettari ospiterà bancarelle di cibo e bevande, giostre degli anni '70 e '80 e un piccolo battello a vapore. 

Questo è solo un assaggio del ricco programma che è ancora in fase di definizione ma la macchina organizzativa è ormai partita e presto saranno annunciati eventi e ospiti per un evento unico di lifestyle.

DICONO DEL FESTIVAL... - "Riscontriamo ogni giorno sempre di più un amore molto grande nei riguardi di nostro padre e di Terence ovviamente, è incredibile come questo sentimento di riconoscenza aumenti di anno in anno nonostante lui non sia più tra noi. Si sente il bisogno di festeggiarlo e di ricordarlo. Una sorta di ringraziamento in nome di quei film che sono dei capolavori di risate, di insegnamenti, di educazione e di sentimento. Noi ci sentiamo onorati di far parte di questo gioioso mondo di questa giostra di vita che scalda il nostro cuore, ogni Festival è iniezione di energia benefica e noi ringraziamo i loro fans che permettono che tutto ciò accada" la dichiarazione commossa di Cristiana Pedersoli, figlia di Bud Spencer.

Immagini scaricabili:

"SpencerHill Festival": Matteo Fornasini, Matteo Luschi e Andrea Moretti Bud Spencer & Terence Hill (SpencerHill database) "SpencerHill Festival": Elisa Neri, Matteo Fornasini, Matteo Luschi e Andrea Moretti Presentazione dello "SpencerHill Festival": Elisa Neri, Matteo Fornasini, Matteo Luschi e Andrea Moretti "Spencerhill Festival": passata edizione 2023