Comune di Ferrara

mercoledì, 08 luglio 2020

Dove sei: Homepage > Lista notizie > Replica all'intervento 'I soldi e la politica' del consigliere Portaluppi

Replica all'intervento 'I soldi e la politica' del consigliere Portaluppi

20-12-2011 / Punti di vista

di Andrea Defranceschi *

Certamente il Consigliere Comunale Francesco Portaluppi saprà produrre la prova, scritta o filmata, che io abbia mai detto o scritto che avrei percepito 1250 € una volta eletto in Regione. In caso contrario, sarò costretto a denunciarlo per diffamazione perché ho la cattiva abitudine di non mentire ai miei elettori. Potrei anche soprassedere se il Consigliere Portaluppi pubblicasse su queste stesse pagine, a parità di spazio, le proprie scuse e l'ammissione di essersi sbagliato e aver scritto una falsità.
Ci domandiamo se il Consigliere Portaluppi non provi almeno un po' di imbarazzo a venire a sindacare sulle scelte interne al Movimento, nel momento in cui i nostri criteri di calcolo erano scritti sulla scheda consegnata ai votanti nelle citate riunioni, quando il Partito a cui deve la poltrona:
- riceve i rimborsi elettorali in barba al referendum del 1993 (a differenza del Movimento 5 Stelle che li ha restituiti allo Stato, quindi a tutti i cittadini);
- non pubblica alcun resoconto di come spenda il budget del Gruppo (a differenza del Movimento 5 Stelle che li ha on-line, disponibili a tutti, da quasi un anno);
- i propri consiglieri non rinuncino a denaro in favore di iniziative civiche (a differenza del Movimento 5 Stelle) ma solo del Partito (a differenza del Movimento 5 Stelle, che partito non è e non ha tessere, sedi o dipendenti).
Un ultima nota: quali faraonici rimborsi riceve il Consigliere Portaluppi dal Comune di Ferrara? Perché il nostro Valentino Tavolazzi, di Progetto per Ferrara, riceve 300-400 € al mese. A cosa dovrebbe rinunciare?
 
* - capogruppo Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna - Assemblea legislativa regionale